PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“La cassaforte rischia di esplodere”, ruba gioielli per 70mila euro

“Mi dica se c’è una cassaforte, perché altrimenti rischia di esplodere per la pressione dei caloriferi, come è accaduto a un’altra inquilina”. Questa la scusa utilizzata da un truffatore che nella mattina del 22 maggio è riuscito a derubare una 83enne di Piacenza di gioielli (anelli, collane e orologi) per un valore di circa 70mila euro.

La donna è stata avvicinata sulla soglia di casa da uno sconosciuto (sui 40 anni, carnagione olivastra e accento italiano) che si è qualificato come tecnico dei caloriferi, incaricato di eseguire un sopralluogo nella sua abitazione, di cui era al corrente anche l’amministratore del condominio. Una volta entrato ha iniziato a ispezionare i termosifoni di tutte le stanze, aggiornando telefonicamente un presunto collega, fin quando non ha chiesto all’anziana se nell’abitazione fosse presente anche una cassaforte.  Una domanda inconsueta, che l’uomo ha giustificato dicendo che era importante esserne a conoscenza per evitare che entrasse in “contatto” con la pressione dei caloriferi.

Altrimenti può esplodere, come è successo a un’altra inquilina” ha aggiunto. Un’eventualità che ha spaventato l’83enne, la quale ha quindi aperto la cassaforte su cui il truffatore ha posizionato un fantomatico apparecchio elettronico in grado di rilevare interferenze. Poi ha chiesto alla padrona di casa di raggiungere il bagno, da cui proveniva uno “strano fischio”, per verificare che fosse tutto a posto, approfittandone nel frattempo per svanire nel nulla con l’ingente bottino di monili in oro.

Una volta scoperto il furto la vittima ha avvisato la figlia, che ha subito lanciato l’allarme alla polizia, giunta sul posto per gli accertamenti del caso. Le indagini sono in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.