PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Ciliegia di Villanova, quando gusto, qualità e benessere si incontrano

Le ciliegie: una prelibatezza di cui pochi riescono a farne a meno, con il loro gusto zuccherino e il colore acceso e inconfondibile che ricorda l’estate. Dalla nostra provincia di Piacenza arriva in particolare la famosa “Ciliegia di Villanova” , prodotta appunto nel territorio piacentino di Villanova sull’Arda.

Abbiamo chiesto consiglio alla dietista e nutrizionista di diverse mense Monica Maj riguardo alle proprietà nutrizionali di questo frutto e ai suoi benefici: è un alimento ricco di vitamine A e C, sali minerali quali ferro, calcio, magnesio, potassio e sodio. Per non parlare degli importanti oligoelementi che possiede come rame, zinco, manganese e cobalto.

Oltre che essere vero e proprio difensore del nostro organismo, grazie alla presenza di melatonina naturale, questo frutto è in grado di favorire il sonno notturno. “Come tutta la frutta, la ciliegia svolge un’azione antiossidante, e quindi aiuta contro l’invecchiamento e le malattie – ha spiegato la dietista MajInoltre le ciliegie sono utili per il loro contenuto in alcuni casi di stipsi e sono depurative e diuretiche. Ci tengo a sottolineare che non sono eccessivamente zuccherine come si crede: non dobbiamo farci ingannare dal loro sapore dolce, perché in realtà hanno pochissime calorie.”

Nonostante ciò è sempre importante seguire un regime alimentare vario, ha sottolineato Monica Maj, con la frutta ma naturalmente con tutto il resto degli alimenti. “Altra sostanza importante è la cianidina che, oltre a conferire il tipico colore rosso di questo frutto, possiede proprietà antinfiammatorie. E’ poi ricca di acqua, perciò aiuta anche nell’idratazione – ha infine concluso la dietista – Non a caso la sua stagione combacia con quella più calda e quindi con quella in cui l’uomo ha più bisogno di idratarsi.”

Una spiegazione sufficiente per comprendere dunque le proprietà benefiche di questo alimento, speciale più che mai nel nostro territorio. Un ultimo consiglio ma non meno importante di Monica Maj è quello di non conteggiare le calorie che si assumono quotidianamente ma di considerare sempre i nutrienti che si assumono: sono quelli che ci rendono ciò che siamo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.