PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La rinnovata scuola di Bettola subito alla prova del terremoto foto

Più informazioni su

A poche ore dall’inaugurazione dei lavori antisismici, la rinnovata scuola di Bettola (Piacenza) è stata messa alla prova dalle scosse di terremoto, la più forte è stata di 4.3 gradi, sentite nella zona fra i comuni di Gropparello e Bettola nel tardo pomeriggio di sabato. Un boato, qualche lampadario pendolante e un po’ di paura hanno commentato gli abitanti del paese della Val Nure, abituati ai terremoti.

L’Appennino è zona sismica e proprio per ovviare a tale rischio l’edificio scolastico, intitolato al grande scienziato con origini piacentine Enrico Fermi, si è reso necessario mettere in sicurezza dotandolo tecnicamente di un sistema in grado di affrontare scosse ben maggiori a quella di ieri.

Sulle pareti esterne dei lati contrapposti è stata posta una sorta di imbragatura che sembra abbracciare la costruzione: “E’ una struttura reticolare in metallo unita da una soletta di acciaio posta sul tetto” – ha spiegato l’ingegnere Paolo Milani, direttore dei lavori, che con il collega Silvio Carini ha firmato il progetto strutturale, mentre la progettazione architettonica è del noto architetto Stefano Boeri. In tal modo “il cantiere ha interessato le parti esterne dell’edificio permettendo la continuazione dell’attività scolastica”.

Il reticolato, esteticamente può sembrare impattante, tuttavia potrebbe essere considerato come un’opera decorativa che a breve disegnerà una nuova estetica poiché verrà nascosta dal verde rampicante – è stato scelto il luppolo, una specie locale di facile manutenzione – che conferirà quell’immagine di ‘bosco verticale’ immaginata e perseguita dall’architetto milanese in molte sue architetture urbane. Per la parte tecnica è intervenuto l’ingegnere collaudatore Paolo Speroni.

Soddisfatto il sindaco Paolo Negri durante la cerimonia inaugurale dell’opera (comprensiva anche di un ampliamento), svoltasi nella tarda mattinata di sabato 19 maggio, con la partecipazione delle massime autorità, tra le quali notati i parlamentari Bersani, Foti, Murelli e Pisani e il presidente della Provincia Francesco Rolleri, all’unisono con la dirigente scolastica Teresa Andena nel riconoscere l’importanza dello straordinario intervento (costato circa 900 mila euro Iva inclusa e voluto dalla precedente amministrazione comunale del sindaco Busca, fra i presenti) per la sicurezza della popolazione scolastica. Dopo gli interventi il parroco don Angelo Sesenna ha benedetto il rinnovato edificio.

Alla breve cerimonia hanno partecipato i sindaci: Antonio Mazzocchi di Farini, che ha annunciato il prossimo avvio dei lavori di adeguamento antisismico della scuola del suo comune, e Lodovico Albasi di Travo, mentre il comune di Ponte dell’Olio era rappresentato da un consigliere; anche l’amministrazione pontolliese da pochi mesi ha consegnato alla frequentazione degli alunni la vecchia costruzione ristrutturata e a sua volta adeguata con sistemi antisismici.

I lavori per l’istituto comprensivo di Bettola sono stati finanziati con i fondi della Banca Europea investimenti e dalla Regione Emilia Romagna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.