PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“L’architettura che parla alla città, festival Dimore da replicare” fotogallery

“Siamo molto soddisfatti e confortati, valuteremo di riproporre un’iniziativa che ha parlato a tutta la città “. Non nasconde la propria impressione di segno positivo, all’indomani della chiusura dell’edizione “zero” del Festival dell’Architettura “Dimore” Giuseppe Baracchi, presidente provinciale dell’Ordine degli Architetti.

La manifestazione, abbinata alla kermesse libraria “Transumanza Letteraria“, ha restituito vita ad un luogo dimenticato di Piacenza, quel bastione San Sisto recentemente affidato in gestione dall’Agenzia del Demanio e ristrutturato da un privato.

“L’idea di parlare di architettura a tutta la città – ha spiegato Baracchi – è stata premiata dai piacentini. Il nostro obiettivo era mettere insieme un appuntamento non solo rivolto agli addetti ai lavori per promuovere la figura dell’architetto e proiettarla in una dimensione culturale ampia. Una sfida da continuare nel tempo e con azioni costanti”.

“Pensiamo che la formula del festival, realizzata grazie – aggiunge – ai giovani di Propaganda 1984, è stata promossa. Lo dicono le tante famiglie con bambini e anche i giovani che hanno affollato il bastione in questi giorni”.

Baracchi lascia intendere che l’intenzione è di ripetere questa esperienza: “Faremo le dovute valutazioni con il consiglio dell’Ordine, in tanti ci dicono di andare avanti, e far diventare l’evento un appuntamento a cadenza fissa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.