PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Pantere Piacenza si riconfermano e vincono anche il torneo di Imola

Più informazioni su

Le Pantere Piacenza dopo il successo casalingo al Beltrametti si riconfermano andando a vincere a Imola il loro secondo torneo consecutivo nel Campionato Interregionale di Rugby a 7 Femminile. Le Panterine hanno superato le più quotate avversarie, Formigine e Colorno in primis, realizzando ben 136 punti a fronte dei soli 33 subiti.

Domenica il torneo è cominciato con la partita tra le Pantere e il Formigine: fischio, calcio d’inizio, via ,e Giada Ross Mazzocchi fa subito intendere alle avversarie chi hanno di fronte: meta e trasformazione immediata. E si ripete immediatamente dopo, seguita a ruota da Ama e Alice: a fine primo tempo il tabellino segna 28 punti a zero a favore delle Pantere. La ripresa comincia con lo “show” della Pantera Khadi, autrice alla fine del torneo di ben sette mete e di un’altra prestazione prorompente, che va a realizzare la quinta meta, seguita da Ama (tra le due realizzazioni, l’unica meta delle modenesi) e per concludere con la Giada Ross, anche per lei cinque mete a fine torneo e vero “faro” della squadra. Risultato finale: 47 a 7 a favore delle Pantere.

Nella seconda partita del torneo le Pantere affrontano le padrone di casa dell’Imola: è ancora Giada Ross a sbloccare il risultato nel primo tempo, seguita da Khadi e Ama, ed una sola realizzazione per le bolognesi: 21 a 7 a fine primo tempo. Si rientra in campo e la capitana Mariam vuol far capire che c’è anche lei in campo realizzando due mete ed una terza la realizza Monia, assai precisa e presente nei placcaggi. Risultato finale, Pantere 42, Imola 14 punti.

Ultimo incontro della giornata e contro la “corazzata” Colorno che timore non incute più alle Pantere. Anzi, sono le piacentine a fare la gara andando a realizzare mete a grappoli e con estrema disinvoltura, con una Khadi incontenibile, sempre nel posto giusto al momento giusto, per cogliere i frutti del gioco di squadra e della sua velocità. A fine partita si conteranno 5 mete realizzate dalla Khadi, a cui si vanno sommare la terza meta personale della Mariam e la quinta di Giada Ross: risultato finale, Pantere 47, Colorno 12.

Le Pantere Piacenza chiudono imbattute il torneo di Imola, a punteggio pieno, realizzando 20 mete (di cui ben 18 trasformate dal cecchino Giada Ross) e subendone solo 5. Il ciclone Pantere lascia il segno nella testa delle “grandi” che addirittura finiscono al terzo (Formigine) e quarto posto (Colorno) nella classifica finale del torneo, lasciando la piazza d’onore all’Imola.

Nella festa finale, le Panterine non dimenticano la loro compagna Martina Maserati (infortunatasi al Torneo delle Selezioni Regionali a Firenze lo scorso 25 aprile) tributandole un caloroso ed assordante in “bocca al lupo”.

Dopo il primo trionfo al Beltrametti del 22 scorso, dopo la conferma di Imola della scorsa domenica, ora le Pantere sono chiamate, nei due ultimi tornei del 6 e 20 maggio, a dimostrare la loro maturità agonistica e il ruolo di nuova “leadership”, la squadra da battere, se vorranno ambire ad accedere alle fasi finali nazionali del 2 e 3 giugno.

Le Pantere sono scese in campo a Imola nella seguente formazione: Mariam Bance (capitana), Khadi Thioune, Monia Lopes, Ama Agyeman, Stefania Lunardi, Giada “Ross” Mazzocchi, Alice Chiastra, Giada Marchetta, Maria Urbano, Giulia Di Carlo, Gaia Branca, Maria Vidal. Allenatore Adolfo Seri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.