PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Nuovi criteri per il costo della sanità, la Regione penalizza Piacenza” foto

“Nuovi criteri per il costo della sanità pubblica, la Regione penalizza Piacenza”. La posizione è stata espressa in conferenza socio sanitaria, riunitasi in Provincia nella mattinata dell’11 maggio, dalla presidente Patrizia Calza e dal sindaco di Piacenza Patrizia Barbieri, condividendo con i sindaci del territorio l’intenzione, già approvata in sede di ufficio di presidenza.

I nuovi criteri adottati dalla Regione hanno l’effetto di far figurare più alta, rispetto ad altre province, la spesa della sanità piacentina. “Questo ci mette in una condizione di svantaggio – afferma il sindaco Barbieri -. Vorremmo poter inviare alla Regione un documento condiviso da tutti gli amministratori per chiedere di modificare questa ingiustizia”. “E’ una decisione che non dipende da decisioni assunte a livello locale – continua la presidente della conferenza socio sanitaria Patrizia Calza -, e quello che funziona bene non ha bisogno di essere modificato”.

Il documento sarà presentato, con ogni probabilità, durante la prossima riunione della conferenza socio sanitaria fissata per il 21 maggio alle 15 e 30. In quell’occasione i sindaci saranno chiamati a votare il bilancio consuntivo 2017, già illustrato in questa occasione dal direttore generale Luca Baldino.

Durante al seduta è stato fatto il punto rispetto ai servizi e agli investimenti messi in campo nell’anno che si è appena concluso. Tra le prossime novità figura l’incontro, previsto per la fine del mese di giugno, a Villanova per la stipula dell’accordo di programma per la creazione del centro federale sport paralimpici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.