PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto integrata, nasce la nuova squadra della Kosmo foto

Piacenza domenica 18 marzo ha tenuto a battesimo il primo torneo internazionale di pallanuoto disabili e normodotati, intitolato Pallanuoto per tutti, (nelle foto) fortemente voluto da Claudio Dodici, presidente della Kosmo Trs Pallanuoto Piacenza che si è occupata dell’organizzazione dell’evento patrocinato dalla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico (FINP) e dal Comitato Italiano Paralimpico (CIP) dell’Emilia Romagna.

Cinque squadre provenienti da 5 regioni diverse, 70 atleti coinvolti di cui 30 disabili, si sono sfidate in acqua in 10 avvincenti gare nelle quali tutti gli atleti hanno dato il meglio facendo emergere la gioia di giocare, mista a quel pizzico di sano agonismo.

Il grande successo della manifestazione, testimoniato dall’affluenza del pubblico che ha gremito le tribune della Piscina Raffalda-Activa, ha scatenato un effetto domino nella mente di Claudio Dodici che ha deciso di sposare il progetto Waterpolo Ability e di portarlo in pianta stabile a Piacenza attraverso la costituzione, avvenuta il 10 maggio scorso della Kosmo Trs Waterpolo Ability ASD.

L’obiettivo principale della nuova società è la promozione della pallanuoto integrata tra i disabili e normodotati sulla base di un importante progetto sociale che unisce valori umani, passione e sensibilità come quella dimostrata da persone come Claudio Dodici e dai componenti del suo staff che contribuiranno al futuro della squadra.

La nuova Kosmo è stata presentata mercoledì 30 maggio, nella sala consiliare del comune di Piacenza alla presenza delle autorità cittadine, per dar modo di far conoscere ai piacentini la possibilità di praticare questo sport meraviglioso anche per i ragazzi con disabilità, con l’auspicio di poter partecipare a manifestazioni, come quella del 18 marzo, a livello nazionale o a un vero e proprio campionato.

Alla presentazione hanno partecipato l’assessore allo Sport Massimo Polledri, il presidente della società Kosmo Claudio Dodici, l’organizzatore del progetto Ettore Diamanti, l’ allenatore Vadym Rojdestvenskyi, Bruno Galvani di Anmil e Franco Paratici delegato del Comitato Provinciale Paralimpico. Uno sport, come sottolinea Kosmo, “inteso come veicolo di accettazione delle diversità e di inclusione.”

“Lo staff tecnico-dirigenziale unitamente a quello medico è pronto ad accogliere tutte le persone che vorranno provare a cimentarsi in questo meraviglioso sport con la certezza e la rassicurazione che non troveranno alcun tipo di barriere perché l’obiettivo è pallanuoto per tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.