PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Piace, è tempo di playoff. In arrivo lo spauracchio Giana

Più informazioni su

E’ tempo di playoff per il Piacenza che venerdì sera (20.30) farà il suo debutto stagionale nella post-season contro la temibile Giana Erminio, in uno scontro che al termine dei novanta minuti decreterà per una delle due squadra le vacanze anticipate.

L’ottavo posto finale garantisce ai biancorossi, oltre al vantaggio del fattore campo, anche la possibilità di passare al secondo turno con il pareggio, mentre per i biancoazzurri ospiti l’unica chance di proseguire la stagione sarà quella di espugnare il Garilli.

La stagione della squadra di Cesare Albè è stata particolarmente tribolata: dopo lo splendido quinto posto della passata annata, i ragazzi di Gorgonzola hanno iniziato il campionato nei bassifondi della classifica trovando la qualificazione playoff solo all’ultimo turno grazie al pareggio in casa del già salvo Arzachena ed alle contemporanee sconfitte di Lucchese, Olbia, Pontedera e Pistoiese.

A pesare soprattutto sul rendimento generale è stato l’andamento in trasferta particolarmente deficitario, con appena due vittorie (Lucca e Viterbo) ed i tre punti che mancano addirittura dal novembre 2017; anche la difesa spesso ha lasciato a desiderare, e le 56 reti al passivo (di cui 30 fuori casa) fanno della retroguardia lombarda il pacchetto arretrato peggiore solo davanti al Prato.

Vicino al passo d’addio dopo 23 stagioni sulla panchina della Giana, Albè ha dovuto fare i conti anche con assenze ed infortuni (in primis quello grave a Salvatore Bruno) che hanno tolto alternative e costretto i titolari a fatiche extra. Il suo 3-4-1-2 dovrebbe prevedere Taliento in porta, Perico, Bonalumi e Montesano in difesa e tre; Iovine e Foglio esterni, con Pinto e Marotta a coprire gli inserimenti di Chiarello dietro alla coppia offensiva Perna-Gullit. Bomber della squadra, in assenza di Bruno, è l’attaccante Fabio Perna con 14 centri, seguito da Chiarello con 9 e l’esterno Iovine con 6.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.