PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Play Off C, golden set amaro per la Canottieri Ongina: avanza Igea Marina

Più informazioni su

Amaro epilogo per la Canottieri Ongina nei play off di serie C maschile, con la squadra di Mauro Bartolomeo che esce di scena al primo turno dopo aver perso il golden set nel match di ritorno a Viserba contro il Romagna Banca Bellaria Igea Marina. Dopo la vittoria al tie break all’andata a Monticelli, i gialloneri piacentini erano chiamati a vincere nuovamente per sigillare il passaggio del turno, invece sull’Adriatico è arrivata un’altra battaglia sportiva, questa volta con l’epilogo più amaro.

Sotto 2-0, i monticellesi hanno trovato la forza per evitare il rotondo ko, spuntandola ai vantaggi nel terzo set, prima di agguantare il tie break. Qui è arrivato un 15-9 a favore del Romagna Banca, che poi ha ribadito il punteggio nel decisivo golden set di spareggio.

La partita inizia con la Canottieri Ongina in campo con Fortini in palleggio, Mazzoni opposto, Zangrandi e Fiorentini in banda, Vitelli e Ousse centrali e Soavi libero. Proprio il parziale inaugurale sarà la principale fonte di rammarico per i monticellesi, subito in campo in modo determinato e con qualità. Zangrandi appare in grande spolvero in attacco e spinge la Canottieri verso il 4-7, con la squadra di Bartolomeo brava a mantenere il “tesoretto” fino al 18-21, prima di un black out finale, che ha aiutato i romagnoli prima a pareggiare i conti (21-21) e poi a sorpassare (25-23).

Per i piacentini, un colpo psicologico poi un po’ sentito nel secondo set, mentre i padroni di casa ovviamente hanno proseguito sulle ali dell’entusiasmo. Bartolomeo cambia la diagonale palleggiatore-opposto (Pardossi e Perini per Fortini e Mazzoni), ma il Romagna Banca chiude 25-19 e si invola sul 2-0.

Il terzo set inizia con un nuovo assetto giallonero (Pardossi in regia, Mazzoni opposto), ma il copione sembra lo stesso, con i locali sempre avanti. Verso metà parziale, Perini entra per Mazzoni e nel complesso la Canottieri Ongina sbaglia meno, trovando la forza per sorprendere l’avversario con una reazione che si concretizza con il 25-27 che riapre la partita.

Ora si lotta a viso aperto, con i monticellesi che proseguono nella rimonta (20-25 quarto set) e arrivano al tie break, dove però il Romagna Banca parte meglio (4-1) e chiude 15-9. Si va al golden set, sempre ai quindici, ma questa volta il parziale è inizialmente equilibrato. La fase decisiva è a cavallo del cambio campo: sul 6-6 i romagnoli trovano il break (8-6), poi chiudono uno scambio lungo che di fatto lancia in orbita i padroni di casa verso il definitivo 15-9.

Per la Canottieri Ongina (lo scorso anno vittoriosa ai play off prima di ripresentarsi nuovamente ai nastri di partenza del massimo campionato regionale) resta comunque l’ennesima annata da protagonista ai vertici del panorama emiliano-romagnolo, continuando una lunga tradizione che vede i monticellesi protagonisti non solo in serie B, ma anche in C.

ROMAGNA BANCA BELLARIA IGEA MARINA-CANOTTIERI ONGINA 3-2
(25-23, 25-19, 25-27, 20-25, 15-9, golden set 15-9)

CANOTTIERI ONGINA: Vitelli, Pardossi, Fiorentini, Mazzoni, Fortini, Ousse, Zangrandi, Perini, Soavi (L), N.e.: Trevisan, Zorzella, Franchini. All.: Bartolomeo

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.