PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sessanta giovanissimi ciclisti al “Trofeo dell’Elefante”

Più informazioni su

Alimentazione e Sport tornano ad essere protagonisti nei progetti del Gruppo Elior grazie alla gara ciclistica per giovanissimi “Trofeo dell’Elefante”, che si è svolta domenica 6 maggio a Gossolengo (Piacenza), valida anche come seconda prova interprovinciale del Trofeo P. Scotti.

La competizione, patrocinata dall’Amministrazione Comunale, è stata organizzata dal Gruppo Ciclistico Franco Zeppi – società della Federazione Ciclistica Italiana, con la collaborazione dalla Pro Loco di Gossolengo e dei Cicloamatori Gossolengo. La gara prevedeva un circuito di 700 mt da ripetere più volte, snodandosi nelle vie del paese. Pubblico e ciclisti si sono radunati davanti al Municipio in Piazza Roma per assistere a questa prima edizione. Erano presenti circa 60 bambini di età compresa tra i 7 e i 12 anni del G.S. Franco Zeppi Pavimenti A.S.D., Scuola Ciclismo Fiorenzuola d’Arda, A.S.D. Pedale Castellano, G.S. Cadeo e ASD Gagabike Team.

I vincitori sono stati: Iaria Marco – Scuola Ciclismo Fiorenzuola d’Arda (G1M), Carloni Francesco – A.S.D. Pedale Castellano (G2M), Gregori Marco – G.S. Franco Zeppi Pavimenti A.S.D. (G3M), Achilli Nicolas – G.S. Franco Zeppi Pavimenti A.S.D. (G4M), Campolunghi Leonardo – G.S. Franco Zeppi Pavimenti A.S.D. (G5M), Zambianchi Florian – A.S.D. Pedale Castellano (G6M).

Per le femmine hanno vinto: Davoli Camilla – ASD Gagabike Team (G1F), Manzari Matilde – G.S. Franco Zeppi Pavimenti A.S.D. (G2F), Cavalieri Emanuela – Scuola Ciclismo Fiorenzuola d’Arda (G3F), Dhillon Simrat Kaur – Scuola Ciclismo Fiorenzuola d’Arda (G4F), Roccato Irene – G.S. Cadeo (G5F), Giordani Arianna – G.S. Franco Zeppi Pavimenti A.S.D. (G6F).

Il 1° Trofeo dell’Elefante è stato vinto dalla G.S. Franco Zeppi Pavimenti A.S.D con il maggior punteggio ottenuto dai risultati delle gare. Inoltre, a corollario e a completamento della manifestazione, hanno partecipato circa 20 bambini dai 3 ai 7 anni, non tesserati FCI, che hanno compiuto un giro del circuito, ed è stato un momento molto emozionante vedere “gareggiare anche i più piccini”.

Tutti i partecipanti hanno ricevuto un gadget e, con l’aiuto della Pro Loco di Gossolengo, hanno gustato un buonissimo panino, imbottito di salumi locali o bresaola, dissetandosi con l’acqua. La Pro Loco di Gossolengo, inoltre, ha allietato i presenti con “picula ad caval”.

Elior, che si occupa della ristorazione scolastica nelle scuole del Comune, preparando una media di 315 pasti al giorno, ha regalato le coppe ai vincitori e ha promosso le 10 regole per tenersi in forma, attraverso l’accoppiata ‘sana alimentazione e sport’. La dieta ha un ruolo importante nella pratica sportiva, non solo per avere le giuste energie, ma anche per favorire il pieno sviluppo dell’organismo ed evitare futuri problemi di salute. Proprio per restare in tema, i direttori sportivi sono stati premiati con 3 cesti di frutta.

Gli Amatori ciclisti di Gossolengo hanno allestito una mostra fotografica, a cura di Angelo Piga, dedicata al ciclismo locale del passato, denominata “50 anni in Bicicletta”. Era inoltre presente una esposizione di quadri e disegni del pittore piacentino Francesco Summo dal titolo “Opere su carta dedicate al ciclismo”.

A garantire la totale sicurezza dei ragazzi e dell’intera gara hanno collaborato il Servizio Polizia Municipale Unione dei Comuni della Bassa Val Trebbia e Val Luretta e la ditta SAGIT che ha allestito e transennato il percorso. L’assessore allo Sport Elisabetta Rapetti, premiando i vincitori, ha commentato:

“Questa prima edizione del Trofeo dell’Elefante si è dimostrata una formula vincente. Da una parte ha trasformato la nostra piazza in un velodromo gremito di 80 piccoli atleti, scatenati sulle loro biciclette, ma animati da sana competizione. Dall’altra ha sapientemente unito la tradizione storica e culturale della nostra terra. L’Elefante, nel titolo della manifestazione, oltre ad essere una simpatica mascotte, è il simbolo del nostro Comune, che ci riporta alla battaglia della Trebbia e che ho avuto l’onore di illustrare ai piccoli partecipanti. A completare ed arricchire la giornata le prelibatezze gastronomiche, tipiche della nostra terra e curate dalla Pro Loco di Gossolengo. Il mio invito è davvero di poter ospitare anche la seconda edizione, pur sapendo che l’iniziativa è il frutto di un enorme lavoro organizzativo e del grande impegno di diverse realtà”.

A portare i saluti anche il Presidente della FCI Giovanni Cerioni e di Gianni Zeppi, Vice Presidente del G.S. Zeppi, la parola è passata poi a Silvano Bongiorni, organizzatore e direttore sportivo, che ha sottolineato: “è doveroso ringraziare tutti coloro che hanno collaborato alla realizzazione di tale manifestazione. Il merito spetta a tutti: è stata una squadra vincente ed ognuno ha contribuito mettendo le proprie forze, il proprio impegno, la passione per ottenere quello che abbiamo vissuto oggi. Rivolgendomi poi ai bambini, ho ricordato come, spinto dalla mia passione per il ciclismo e lo sport, l’obiettivo principale era far sì che il Trofeo dell’Elefante si traducesse in tanto divertimento e piacere per tutti. E dovremmo avercela fatta! Detto questo, spazio ai veri protagonisti e un arrivederci”. (Nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.