PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Violenta rapina a Brescia, la condanna diventa definitiva: due giovani in carcere

Più informazioni su

Sono finiti in carcere due piacentini di 30 e 29 anni a seguito di una condanna per rapina pluriaggravata in concorso.

Il fatto era accaduto nel dicembre 2015: secondo l’accusa la coppia si era introdotta all’interno di un’abitazione, legando la proprietaria per poi impadronirsi di gioielli e preziosi per circa 80mila euro.

Entrambi ai domiciliari, si sono visti rigettare il ricorso in Cassazione che ha di fatto reso definitiva la condanna emessa dalla Corte di Appello di Brescia: dovranno ora scontare una pena di 4 anni, e di 3 anni e sei mesi.

Raggiunti dai carabinieri, sono stati trasferiti al carcere delle Novate.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da AMX

    Quindi, grazie a questa “severissima” condanna, saranno già liberi, visto che tra indulti e benefici vari in galera sotto i 5 anni non ci va praticamente nessuno.
    D’altra parte, gli Illuminatissimi Giudici hanno ben pensato di ridurre la pena a 30 anni a quello che ha bruciato viva la ragazzina a Roma, perché, poverino, l’ergastolo era una pena troppo severa.