PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Anche Piacenza alla Festa della Repubblica Italiana a Montecarlo

Anche Piacenza protagonista della Festa della Repubblica Italiana nel Principato di Monaco, organizzata dall’Ambasciata d’Italia guidata da S. E. l’Ambasciatore Cristiano Gallo.

L’evento, coadiuvato da Stefano Iori, imprenditore piacentino operante a Monaco, ha riscosso un grande successo tra i 700 invitati nell’elegante area a bordo piscina dell’Hotel Meridien Beach Plaza, prestigiosa location scelta per l’occasione, nella quale sono state allestite isole gastronomiche per presentare le eccellenze culinarie di diverse città Italiane.

Numerose le Autorità monegasche presenti all’evento, fra cui il Segretario di Stato, Jacques Boisson, che ha rappresentato e portato il saluto di Sua Altezza Serenissima, Alberto II; l’Arcivescovo di Monaco Mons. Barsi; il Presidente del Consiglio Nazionale, Stéphane Valeri; il Direttore degli Affari Giudiziari e Presidente del Consiglio di Stato, Laurent Anselmi; il Ministro Consigliere per l’Urbanizzazione e l’Ambiente, Marie Pierre Gramaglia; il Capo della Polizia, Richard Marangoni.

La cerimonia celebrativa si è aperta, come da tradizione, con gli inni nazionali; quello monegasco cantato dal tenore Francesco Zingariello, allievo della celebre soprano Katia Ricciarelli che ha a sua volta intonato l’inno di Mameli. La comunità italiana si è stretta intorno all’Ambasciatore Cristiano Gallo, che ha letto un appassionato discorso incentrato sull’importante ruolo a tutto campo che l’Italia esercita in ambito internazionale, nonché sulla valenza della collaborazione tra Italia ed il Principato di Monaco, forte non soltanto della vicinanza geografica ma soprattutto di una solida, storica amicizia e condivisione profonda di valori.

IL GALA DE L’ART – “Gala de l’Art il riferimento per l’Arte contemporanea Italiana nel Principato di Monaco”. Con queste parole si e’ aperta la cerimonia al  pubblico presente per la consegna dei premi  “Gala de l’Art 2018” l’edizione della famosa “Revue  Monegasca”, patrocinata dall’Ambasciata d’Italia nel Principato di Monaco, di opere contemporanee che rappresentano anche il talento della New Generation dell’arte Italiana a Montecarlo.

Un’intensa giornata dove i protagonisti assoluti sono stati gli artisti, che con le loro creazioni hanno intrattenuto il pubblico presente ad ammirare l’estro italico sotto le diverse forme e tecniche pittoriche, proposto dall’organizzazione impeccabile messa in atto da Monac’Art e Iori Casa d’Aste di Stefano Iori, i quali hanno selezionato su oltre mille artisti dieci futuri maestri d’arte, ovvero: Sergio Rapetti, Vincenzo Formica, Raouf Meftah, Roberto Ardovino, Marcello Antonio Ciardullo, Gabriele Artusio, Lorenzo Zenucchini, Carla Castaldo, Oreste Polidori, Svetlana Nikolina, consegnandogli il meritato premio alla partecipazione.

La kermesse si è tenuta sabato 9 giugno, nella stupenda cornice della sala Mistrau all’Hotel  Fairmont  che ospitava l’evento. Le opere e gli artisti, presentati al pubblico da Francesco Zarbano, sono state valutate dall’autorevole giuria – composta dall’Ambasciatore d’Italia nel Principato di Monaco Cristiano Gallo insieme a Giuseppe Sergio Carlo Ambrosio, al Direttore della rivista Royal Monaco Luigi Mattera e al Direttore di Iori Casa d’Aste Stefano Iori – che ha aggiudicato i riconoscimenti “Gala de l’Art 2018” durante il cocktail di gala presso il Saphire 24 dell’hotel Fairmont.

Premiato al primo posto Vincenzo Formica, al secondo Carla Castaldo, al terzo Svetlana Nikolina: tutti avranno l’onore di vedere esposte le proprie opere all’Ambasciata Italiana nel Principato di Monaco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.