PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bakery, dopo la promozione conferme per Coppeta, Casella e Perego

Più informazioni su

La Pallacanestro Piacentina annuncia la conferma in biancorosso dello staff tecnico che ha portato la società a conquistare sul campo il diritto a disputare la Serie A2 nella stagione 2018/2019: Claudio Coppeta rimarrà l’allenatore della Bakery anche per la prossima stagione.

Centotrentuno partite in biancorosso per coach Coppeta nelle due parentesi piacentine, la prima tra il 2012 ed il 2015 e la seconda riaperta lo scorso anno e culminata con la prima partecipazione alla Coppa Italia e la promozione in Serie A2 alla Final Four di Serie B.

Al suo fianco siederà ancora una volta Filippo Casella: l’allenatore nato a Parma nel 1985 sarà per il terzo anno consecutivo il vice allenatore della Bakery Piacenza, dopo le belle esperienze vissute tra prima squadra e settore giovanile dal 2015 ad oggi.

Il loro lavoro sarà supportato da una new entry, quella dell’allenatore piacentino Andrea Fanaletti. Classe 1988, Fanaletti è membro dello staff tecnico delle giovanili piacentine dal 2012 e nella passata stagione ha trascinato alla salvezza in Serie D la Bakery Castellana, formazione composta esclusivamente da giocatori piacentini, metà dei quali provenienti dal settore giovanile biancorosso.

La Serie D, che proseguirà con il proprio importante lavoro di formazione dei giovani cestisti piacentini, sarà invece affidata a Matteo Brambilla, che tanto bene ha fatto nella passata stagione nello staff della Bakery Academy e proviene dalle esperienze ad Anzola, Magik Parma e Basket Parma.

La Pallacanestro Piacentina è lieta di poter annunciare la permanenza in biancorosso di Riccardo Perego, uno dei grandi protagonisti della promozione in Serie A2.

Nato a Desio il 14 Luglio 1981, Perego ha disputato in maglia Bakery una stagione di altissimo livello, portando esperienza e qualità: per lui nel 2017/2018 14.4 punti, saliti a 15.8 nei playoff, e 6.4 rimbalzi a partita.

“Ho vissuto con grande trasporto l’ultima stagione”, racconta il giocatore, “e la promozione con la Bakery è probabilmente quella che ho sentito di più nella mia carriera: ormai vivo a Piacenza da qualche anno, la sento come casa mia. Vincere qui ha avuto un significato speciale. Un grazie innanzitutto ai compagni dell’ultima stagione per la bella annata che abbiamo vissuto, ed alla società per la conferma. Non vedo l’ora”.

(nota stampa)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.