PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Colpiscono un 21enne per rubargli il cellulare, rapina a un altro 16enne sul Facsal

Colpo al volto a un 21enne per rubargli il cellulare e un altro 16enne rapinato sul pubblico Passeggio di Piacenza. Due episodi distinti, avvenuti entrambi nella giornata di venerdì 1 giugno e su cui stanno indagando i carabinieri della compagnia di Piacenza.

Le due giovani vittime si sono infatti rivolte il giorno successivo ai fatti alla caserma di viale Beverora, dove hanno sporto denuncia.

Il minore piacentino ha raccontato che verso le 18 stava camminando sul Facsal quando è stato avvicinato da tre ragazzi, apparentemente di circa 20 anni di età.

Uno di questi gli avrebbe intimato con tono minaccioso di consegnargli il portafoglio e di fronte alla sua insistenza il giovane, spaventato, gliel’ha consegnato. All’interno, secondo il suo racconto, custodiva 250 euro in contanti.

A quel punto il rapinatore si sarebbe dileguato, mentre la vittima si è diretta a casa. Una volta spiegato ai genitori l’accaduto hanno quindi deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine.

Un episodio fotocopia rispetto a quello accaduto il giorno precedente, sempre ai danni di un minore e di cui avevamo già dato notizia.

Sempre il 1 giugno, intorno alle 21, un 21enne di origine ecuadoriana sarebbe stato aggredito da alcuni sconosciuti. Secondo il racconto fornito ai militari, stava camminando in via Nicolini, quando a un tratto è stato spintonato e colpito al volto.

Nel mentre è sopraggiunto un malore che gli ha impedito di opporsi e di capire cosa stesse accadendo di preciso.

La gang si è allontanata dopo essersi impossessata del suo berretto e del suo cellulare. Il derubato, una volta tornato a casa, è stato poi accompagnato dai famigliari al pronto soccorso, dove ha riportato una prognosi di sette giorni, per la contusione al viso.

Le indagini sono in corso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.