PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La grammatica ritrovata, mostra multimediale del Respighi alla Passerini

La grammatica ritrovata, Dal Cadore al Respighi, due volumetti ottocenteschi per imparare il latino”; questo il titolo della mostra itinerante e multimediale dal Liceo Respighi alla Biblioteca Passerini-Landi di Piacenza.

Il taglio del nastro dell’esposizione è in calendario per sabato 16 giugno, ore 17,30 , nello spazio espositivo al piano terra della biblioteca.

Giorni e orari di apertura: dal 18 giugno al 30 settembre 2018 il lunedì ore 14:00 – 19:00 dal martedì al sabato ore 9:00 – 19:00 (verificare chiusure estive sul sito della Biblioteca: www.passerinilandi.piacenza.it)

LA MOSTRA – Una biblioteca scolastica da riordinare, due studenti animati da buona volontà e apertura intellettuale, un ritrovamento sorprendente che accende la curiositas e invita all’indagine sui tanti enigmi racchiusi nei libri tornati alla luce; da questa occasione è scaturito il nostro progetto. Dal rinvenimento nella Biblioteca del Respighi di due volumi ottocenteschi, il Nuovo Donato e la Grammatica della Lingua latina – Parte seconda, ha preso gradualmente forma un progetto nato grazie alla motivazione degli studenti e alla collaborazione di insegnanti e di esperti.

La mostra mette a disposizione i frutti di un impegno corale che ha permesso di coniugare l’amore per i libri con l’uso della tecnologia. Sei classi e otto docenti del Respighi hanno unito le loro forze suddividendosi gli ambiti di indagine. Accanto a loro la Biblioteca Passerini-Landi, con il ruolo di partner del Respighi nella persona di Massimo Baucia, Conservatore del Fondo Antico, gli Amici del Liceo ed il loro Presidente, Ippolito Negri, ed il Comune di Piacenza, in particolare l’Assessorato alla Cultura, prima con Tiziana Albasi e poi con Massimo Polledri.

IL PROGETTO – L’attività è partita con l’osservazione metodica dei volumi e la ricerca di fonti di informazione, sia in rete che in loco, al fine di rispondere agli interrogativi e di risolvere gli enigmi racchiusi in ognuno dei testi: Come è fatto? Cosa contiene? Chi è l’autore? Quali scopi si proponeva? In quale contesto storico-geografico operava? Quali sono state la vicenda editoriale e la fortuna del volume? Come è giunto nella Biblioteca del Liceo Respighi? Il progetto ha inoltre permesso agli studenti delle classi quarte coinvolte di vivere un’ esperienza qualificata di alternanza scuola-lavoro.

Si mettono a disposizione del pubblico i risultati ottenuti in due anni di attività attraverso una mostra itinerante, che parte dalla sede del Liceo Respighi e approda alla Biblioteca Passerini-Landi.

La mostra si snoda attraverso pannelli sintetici, impostati graficamente dagli studenti, e uno schermo touch screen che consente al visitatore di accedere a: – un eBook introduttivo al progetto e alla mostra; – una versione digitale delle due grammatiche; – due eBook che contengono informazioni dettagliate riguardanti ogni volume. Il percorso conduce ai due volumi originali, esposti in mostra. Tramite QR Code è possibile trasferire su cellulare o iPad gli eBook e fruire in modo agevole di tutti i contenuti.

Progetto del Liceo Respighi di Piacenza in collaborazione con la Biblioteca Comunale Passerini-Landi Classi coinvolte: IIE, IIIB, IIIF, IIIL, IVD, IVL Comitato tecnico-scientifico: Docenti referenti: Patrizia Datilini e Stefania Franchi Docenti coinvolti: Lucia Bacciocchi, Patrizia Datilini, Stefania Franchi, Marta Rutigliano (Dip. Lettere); Valentina Maserati, Raffaella Pezzoni (Dip. Disegno e Storia dell’Arte) Fotografia: Alessandro Manfredi Supporto tecnico-informatico: Giovanni Corrado Progetto grafico: Valentina Maserati e Raffaella Pezzoni Consulenza e supervisione di Massimo Baucia, Conservatore del Fondo Antico della Biblioteca Comunale Passerini-Landi Partner alternanza scuola/lavoro: Associazione Amici del Liceo (Presidente: Ippolito Negri) Referente del Respighi per l’alternanza: Elena Metti Tutor alternanza scuola/lavoro: Patrizia Datilini, Stefania Franchi grammatica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.