PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lotta alla ludopatia, evento “No slot” del M5s

Più informazioni su

Intervento degli attivisti 4 Valli a 5 stelle di Piacenza

Piacenza e la sua provincia sono ai primi posti in Italia come fatturato del gioco d’azzardo con quasi mezzo miliardo di giocate nel 2017 (497.710.702 € per la precisione – Dati AAMS).

Ovunque giriamo lo sguardo notiamo la presenza di sale slot più o meno camuffate, senza contare le “macchinette mangiasoldi” installate in molti bar, i vari gratta e vinci venduti nelle tabaccherie e ovviamente il gioco virtuale on-line che più di tutti sfugge alla vista dei cittadini ma è ben conosciuto da quelli, e sono purtroppo molti, che sono entrati nella dipendenza da gioco.

Soprattutto in periodi di crisi come questi è facile cadere preda del gioco d’azzardo colto come un’opportunità di risolvere i propri problemi, magari con una grossa vincita, sull’onda di una delle tante pubblicità che promettono una vittoria facile, quando in realtà le probabilità di vincere sono quasi nulle.

Innescando così una spirale infernale di gioco, nella vana speranza di rifarsi delle perdite subite, spesso trascinando in questo gorgo non solo i giocatori, ma anche la loro famiglia. Come possiamo uscire da questa preoccupante situazione?

Il gruppo 4 Valli a 5 Stelle del Movimento Cinque Stelle di Piacenza, con il sostegno di alcune associazioni attive nella lotta contro il gioco d’azzardo, invita la cittadinanza all’evento NO SLOT, che si terrà in data 15/06 alle ore 21 presso l’Hotel MH in strada Caorsana, 127, dove si analizzeranno le problematiche del gioco d’azzardo sotto i diversi aspetti (normativo, sociale e sanitario) e le prospettive di soluzioni.

Relatori della serata saranno Giovanni Endrizzi e Marco Coratti, Portavoce M5S al Senato, Giulia Gibertoni, Portavoce alla Regione Emilia Romagna e il Dr. Maurizio Avanzi, AUSL di Piacenza e presidente ALEA, che saranno coadiuvati dai Portavoce piacentini del Movimento: Andrea Pugni, Sergio Dagnino, Matteo Boeri e Elena Rossini.

Nell’occasione, Marino Bertoli, ideatore del premio “fegato del coraggio piacentino”, illustrerà le modalità di assegnazione del premio di quest’anno, che sarà attribuito ai gestori dei bar che rinunceranno ad istallare slot nei loro locali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.