PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Online la petizione per il nuovo ospedale. Domani il consiglio

Lunedì pomeriggio il consiglio comunale di Piacenza sarà chiamato a esprimersi, in maniera definitiva, rispetto all’annosa questione “nuovo ospedale sì, nuovo ospedale no”.

L’assemblea si riunirà a Palazzo Mercanti per riprendere la discussione iniziata con l’audizione del direttore generale Ausl, Luca Baldino, due settimane fa.

Intanto il Comitato per il Nuovo Ospedale procede nella raccolta di adesioni, anche online attraverso la piattaforma Change.org

Di seguito la nota stampa

In democrazia il confronto di idee è parte imprescindibile del concetto stesso di democrazia, la qualità della stessa dipende poi dalle modalità con cui il confronto si sviluppa.

Tali modalità devono garantire  un confronto il più possibile franco ed aperto, basato sulla realtà dei fatti e non su luoghi comuni e slogan precostituiti; devono inoltre garantire la possibilità della espressione di tutti ed infine devono garantire il potersi misurare con la popolazione e cioè con quanti cittadini possano condividere quella idea.

Proprio per voler percorrere serenamente i passi sopra citati il Comitato  Nuovo Ospedale Piacenza, di recente istituzione, ha aperto una petizione con sottoscrizione sia cartacea che online con un doppio fine: raggiungere ed informare il maggior numero di persone sulle proprie idee e progetti (relativi alla situazione di oggi 2018) e in seconda , non meno importante, raccogliere adesioni/sottoscrizioni a tale progetto al fine di misurarsi sul grado di accettazione e condivisione del proprio progetto nella realtà della città di Piacenza e provincia.

Qui di seguito trovate il link per informarsi e aderire alla petizione  www.change.org  nome della petizione  COMITATO NUOVO OSPEDALE PIACENZA  e ricordiamoci che si può anche  aderire su cartaceo.

In riferimento a quanto sopra chiediamo agli organi politici preposti una riflessione a 360 gradi al fine di non escludere a priori l’utilizzo delle aree pubbliche.

IN CONSIGLIO OTTO ORDINI DEL GIORNO

Il dibattito in consiglio comunale si svilupperà con la discussione di 8 diversi ordini del giorno, presentati dai diversi gruppi consiliari: al momento l’unico ad essere stato presentato in maniera ufficiale è quello di Fratelli d’Italia, che sposa in sostanza la posizione più volte espressa dal sindaco Barbieri.

Sì, quindi, al nuovo ospedale, non alla Pertite (nè alla Lusignani) ma scelto tramite bando, garanzie certe da parte della Regione per la copertura dei costi, riconversione dell’attuale nosocomio.

Negli ultimi giorni tutte le diverse anime della maggioranza hanno fatto fronte comune con il primo cittadino, così si sono espresse anche Lega e Forza Italia. Tra le fila della minoranza sono sicuramente favorevoli al nuovo ospedale anche Pd e Piacenza Più, mentre il gruppo “Liberi” non si è espresso durante l’audizione di Baldino.

Sicuramente contrari seppur con diverse sfumature Piacenza in Comune e anche il M5s, con una netta sponda in movimenti e esponenti pentastellati di altri Comuni. Proprio questi ultimi, come il movimento Secessio Plebis e Quattro Valli a 5 Stelle si troveranno, alle 17 e 30 del 25 giugno, sotto a palazzo Mercanti in segno di protesta, e dare il via a una raccolta firma contro la realizzazione del nuovo ospedale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.