PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Scriviamo un nuovo futuro per il Grande Fiume con ConfluPo”

“Scriviamo un nuovo futuro per il Grande Fiume con il progetto ConfluPo”

Grazie al “Progetto Life ConFluPo”, afferma Meuccio Berselli, segretario generale dell’Autorità di Bacino Distretto del Po, sarà finalmente possibile vivere il grande fiume in maniera diversa rispetto al passato.

Gli esiti del progetto, di cui la Regione Lombardia è capofila mentre sono partners la Regione Emilia Romagna, l’Agenzia Interregionale per il fiume Po, l’Autorità di Bacino distrettuale del Po, il Parco Lombardo del Ticino, le Province di Piacenza e Rovigo e la Società Graia, sono stati presentati in Provincia dal consigliere Massimo Castelli insieme al segretario Berselli e a Andrea Pegazzano dell’ufficio tecnico dell’Autorità di Bacino.

Tra i risultati portati c’è il superamento dello sbarramento di Isola Serafini, opera che ha visto anche il finanziamento di Enel Green Power S.p.A., concessionario e gestore della struttura.

“Siamo consapevoli che il Po rappresenta un taglio, piuttosto che un elemento di unione. Ma il progetto Life rappresenta per il territorio l’opportunità di mettersi in rete, e scrivere – dice Berselli – una pagina nuova per il Grande Fiume, anche grazie al superamento dello sbarramento”.

Questo consentirà una fruizione a 360 gradi del fiume e a tutelarne anche la biodiversità. Tra gli effetti più concreti del progetto figura l’attivazione di una scala di risalita per i pesci, riattivando un corridoio ecologico con effettivi positivi per alcune specie migratrici della fauna ittica a rischio di estinzione e tutelate dall’Ue come lo storione cobice, l’anguilla, la cheppia e il cefalo, mettendole al tempo stesso al sicuro da alcuni predatori alloctoni (siluri).

Il budget complessivo del progetto era pari a € 7.088.476, di cui € 3.496.809 a carico del cofinanziamento comunitario, € 3.091.667 di cofinanziamento tra i partner, € 500.000 di cofinanziamento da parte di Enel Green Power.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.