PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Val Tidone Festival, al via la 21esima edizione con Branduardi

Giovedì 7 giugno nel Salone d’Onore del Palazzo Rota Pisaroni della Fondazione di Piacenza e Vigevano si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del Val Tidone Festival 2018, che comprende concerti ed eventi che vanno dal 9 giugno al 3 novembre.

LEGGI IL PROGRAMMA INTEGRALE

Della rassegna fanno parte tre diversi grandi eventi. I Concorsi Internazionali di musica della Val Tidone, giunti alla 21esima edizione, che anche quest’anno vedranno centinaia di concorrenti in arrivo da tutto il mondo darsi appuntamento a Pianello Val Tidone. Il Val Tidone Festival, che porterà per tutta l’estate negli angoli più suggestivi della vallata la musica di artisti di fama mondiale. E il Val Tidone Summer Camp, con i suoi corsi di alto perfezionamento musicale che quest’anno sarà dedicato alla lirica.

Il presidente della Fondazione Piacenza e Vigevano, Massimo Toscani, ha espresso la sua soddisfazione per l’ingresso nella Fondazione Val Tidone Musica del comune di Piozzano sottolineando l’importanza di un lavoro “in rete”: “Fare delle estati culturali per i singoli comuni sarebbe estremamente complicato e molto costoso, mentre è sicuramente più economico, ma che più significativo lavorare insieme.”

Questo concetto è stato ribadito dal presidente della Fondazione Val Tidone Musica e sindaco di Pianello Gianpaolo Fornasari, che ha ringraziato tutti i comuni partecipanti. Il Direttore Artistico del Festival Livio Bollani ha invece evidenziato la necessità di un ricambio generazionale nel pubblico coinvolgendo anche i più giovani. Per fare ciò il programma musicale del Festival sarà caratterizzato da contaminazione tra musica popolare e moderna e da percorsi che porteranno dalla musica classica a quella pop passando per il jazz.

Da segnalare, tra i numerosi eventi, il concerto del famoso cantautore italiano Angelo Branduardi, il 15 luglio a Castel San Giovanni e il concerto della filarmonica Toscanini con Giulio De Padova al pianoforte, il 3 novembre al Teatro Municipale di Piacenza, che rappresenterà un ideale passaggio di testimone tra il festival e la stagione musicale del Municipale.

Davide Boiocchi

Benedetta Cabras

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.