PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Videosorveglianza urbana, venerdì convegno nazionale a Piacenza

L’Unione Valnure Valchero organizza venerdì 15 giugno (Sala Consigliare della Provincia di Piacenza) un convegno a carattere nazionale sulla videosorveglianza urbana integrata.

Sono attesi relatori di fama nazionale che interverranno su argomenti di particolare sensibilità per gli Enti Locali e hanno già confermato la propria presenza, onorevoli piacentini, consiglieri regionali, Sindaci e Comandanti di Polizia Locale della Regione Emilia Romagna, Lombardia, Trentino, Veneto, Sicilia, le Forze dell’Ordine dello Stato, tecnici dei Comuni.

Il convegno si prefigge di portare a conoscenza le ultime novità introdotte in materia di videosorveglianza e privacy, in particolare la tutela dei dati personali alla luce del Regolamento UE 2016/679 e della direttiva UE 2016/680 e i sistemi di videosorveglianza – secondo il D.L. 14/2017 – ed il loro utilizzo interforze.

IL TEMACon l’avvenuta approvazione del decreto legge sulla sicurezza urbana aumenta ulteriormente la necessità di potenziare il controllo del territorio mediante l’utilizzo di sistemi elettronici intelligenti come le telecamere di lettura targhe. Oppure i sistemi di registrazione che possono integrare le varie piattaforme di videosorveglianza per il controllo piazze e di tutti gli eventi che aggregano persone.

Sindaci sempre più in prima linea, insomma, per affrontare questioni complesse che richiedono tecnologie moderne per la condivisione delle informazioni in tempo reale tra tutti gli organi di polizia. Previa condivisione sui tavoli della Prefettura delle linee guida generali fissate dal dl 14/2017 e approvate in questi mesi.

LA LOCANDINA CON IL PROGRAMMA

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.