PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agricoltura, Foti (FdI) “Rimborsare i danni delle gelate di febbraio”

Piacenza – “Le gelate di fine febbraio sono costate agli agricoltori emiliano-romagnoli circa 100 milioni di danni. Sono trascorsi più di 4 mesi ed il silenzio delle istituzioni non è più tollerabile” è la denuncia di Tommaso Foti, deputato di Fratelli d’Italia, che ha rivolto un’interrogazione al Ministro Centinaio.

“Lo Stato – chiede Foti – non può rimanere indifferente al grido di dolore degli agricoltori che, da Piacenza a Rimini, hanno subito danni ingenti in un periodo dell’anno nel quale non era possibile assicurare le coltivazioni”.

Ferma è la condanna del parlamentare di Fratelli d’Italia: “La ricognizione puntuale dei danni – evidenzia Foti – è già stata inviata dalla Regione Emilia-Romagna al Ministero, ma non risulta che lo stesso abbia, al momento, assunto iniziativa alcuna”.

Per il deputato del movimento politico di Giorgia Meloni occorre che il Governo si rimbocchi le maniche: “Come opportunamente proposto da Coldiretti Emilia Romagna – sostiene Foti – per evitare di aggiungere disastro a disastro occorre attivare la procedura già utilizzata nel 2017, in occasione dell’emergenza legata alla siccità. I danneggiamenti subiti dalle colture, con particolare riferimento ai frutteti e agli ortaggi, potranno essere rimborsati solo con l’approvazione di una specifica norma che deroghi al vigente decreto sulle calamità naturali”.

Foti non ha dubbi: “Le richieste del mondo agricolo, vittima suo malgrado delle condizioni atmosferiche avverse, vanno accolte senza se e senza ma. Invito il Ministro Centinaio – conclude il deputato di Fratelli d’Italia – ad avviare con urgenza la procedura che consentirà agli agricoltori emiliano-romagnoli di poter ottenere finalmente il rimborso dei danni causati dal mal tempo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.