PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Blitz neofascista, imbrattata piazza Borgo. Il sindaco: “Intollerabile, faremo rimuovere tutto” foto

Blitz neofascista in piazza Borgo a Piacenza, imbrattata con scritte e adesivi, e contro i circoli culturali “Chez Moi” di via Taverna e “Chez Art“.

Nella notte la saracinesca del locale di via Taverna è stata “tappezzata” di adesivi con il marchio Skinheads Piacenza (nelle foto). E il sindaco Patrizia Barbieri definisce quanto accaduto “incivile e intollerabile”.

neofascisti in piazza Borgo

Anche il club “Chez Art” piazza Borgo è stato oggetto dei vandali: è noto per essere aperto anche a luogo di ritrovo della comunità omosessuale. Nel maggio scorso il locale aveva ospitato iniziative legate alla sfilata “arcobaleno”, avallata anche dall’amministrazione comunale di Piacenza.

Foto

Ma i vandali non si sono limitati ai locali, anche i muri della piazza, la bacheca del comune e altri spazi pubblici sono stati infestati da simboli neofascisti.

“Il nostro circolo è aperto a tutti, non ci sono problemi legati ai nostri frequentatori. Forse qualcuno ci invidia o ha visto cose che possono aver dato fastidio”. Lo afferma il presidente del circolo “Chez Moi” Andrea Fagnola: “Per noi un problema soprattutto di “decoro della città, ciascuno può pensarla come vuole, ma non possono passare turisti e trovare una città con i muri tappezzati di scritte e di adesivi”. “Non ci fermeremo certo davanti a queste etichette, altrimenti dovremmo fuggire all’estero” – conclude.

neofascisti in piazza Borgo

Non si è fatta attendere la reazione del sindaco Patrizia Barbieri che ha definito il blitz “incivile e intollerabile”. “Faremo rimuovere tutto” – ha aggiunto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.