PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cinema all’aperto, le proiezioni della settimana

Quarta settimana di proiezioni per il cinema all’aperto all’Arena Daturi di Piacenza, come sempre con un programma vario e ricco. Inizio ore 21.30; ingresso: intero 6 euro, ridotto 5 euro.

LUNEDI’ 23 LUGLIO – ORE 21:30

Smetto quando voglio – Ad honorem
diretto da Sydney Sibilia, con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi e Libero de Rienzo

È passato un anno da quando la banda di Pietro Zinni è stata colta in flagranza di reato nel laboratorio di produzione Sopox e ognuno dei suoi componenti rinchiuso in un carcere diverso. Da Regina Coeli Pietro continua ad avvertire le autorità che un pazzo ha sintetizzato gas nervino ed è pronto a compiere una strage. Con Smetto quando voglio – Ad Honorem Sydney Sibilia chiude magistralmente una trilogia cinematografica che è un unicum nel panorama italiano.

MERCOLEDI’ 25 LUGLIO – ORE 21:30

Due sotto il burqa
diretto da Sou Abadi, con Félix Moati e Camélia Jordana

Armand e Leila sono due studenti parigini fidanzati, entrambi di origini mediorientali che pianificano da tempo di partire per New York e lavorare per l’ONU. I progetti dei due sono intralciati quando Mahmoud, fratello maggiore di Leila, torna dopo un lungo soggiorno in Yemen che lo ha radicalizzato fortemente nella religione musulmana. Una commedia divertente sul tema dell’integrazione. Prima visione

GIOVEDI’ 26 LUGLIO – ORE 21:30

Nico, 1988
diretto da Susanna Nicchiarelli, con Trine Dyrholm e John Gordon Sinclair

Ambientato tra Parigi, Praga, Norimberga, Manchester, la campagna polacca e il litorale romano, “Nico, 1988” è un road-movie dedicato agli ultimi anni di Christa Paffgen, in arte Nico. Musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna di bellezza leggendaria, Nico vive una seconda vita dopo la storia che tutti conoscono quando inizia la sua carriera da solista. Film vincitore del premio “Orizzonti” all’ultima Mostra del cinema di Venezia. In collaborazione con UCCA – Rassegna “L’Italia che non si vede” e Wall Street English Piacenza. V.O. con sottotitoli in italiano

VENERDI’ 27 LUGLIO – ORE 21:30

50 primavere
diretto da Blandine Lenoir, con Agnès Jaoui e Thibault de Montalembert

Aurore è una donna sulla cinquantina che fa la cameriera ed è separata dal marito da cui ha avuto due figlie di cui una è incinta. Nel momento in cui perde il lavoro apprende anche di stare per diventare nonna. Questi due eventi la mandano in crisi: vede troppi anni dietro di sé. Casualmente però incontra un amore di gioventù e pensa di poter ricominciare. Non è però così semplice.

SABATO 28 LUGLIO – ORE 21:30

Ella & John
diretto da Paolo Virzì, con Helen Mirren e Donald Sutherland

Il film americano di Paolo Virzì parla di John, smemorato ma forte e di Ella, lucida ma acciaccata: i due ottantenni decidono di fuggire dalle eccessive attenzioni dei figli e da un futuro di ospedalizzazione a bordo del loro amato camper in un’esilarante (e a volte preoccupante) viaggio tra le strade d’America con destinazione Key West.

DOMENICA 29 LUGLIO – ORE 21:30
Parco Raggio – Pontenure (PC)

La donna del ritratto – 1944
diretto da Fritz Lang, con Joan Bennett e Edward G. Robinson

Un docente di criminologia cena presso il suo club. Ha ammirato in una vetrina un quadro raffigurante una bellissima donna e questa – di cui nulla conosce – entra in un suo sogno, dapprima piacevole (la loro relazione sentimentale), ma che si trasforma poi in un autentico incubo. V.O. sottotitolata in italiano, pellicola Lab80

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.