PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Coppa Italia, il Piacenza si gioca il passaggio del turno a Monopoli

Più informazioni su

Si apre con una trasferta decisamente lunga la stagione del Piacenza, che domenica sera (ore 20.30) scenderà in campo al “Vito Simone Veneziani” di Monopoli per il primo turno della Coppa Italia nazionale.

Si gioca in gara secca, con eventuali supplementari e rigori in caso di parità: chi vince affronterà fuori casa ancora in turno unico il Cittadella il 5 agosto. Ad attendere la vincitrice ci sarà quindi l’Empoli il 12 agosto.

I biancorossi si presentano con una squadra decisamente rinnovata, in particolare a centrocampo: tanti innesti (ultimo in ordine di tempo il terzino Barlocco in prestito dalla Juventus), alcuni di indubbia qualità, hanno portato grande entusiasmo intorno alla squadra di Franzini, che sulla carta ha tutte le possibilità per disputare una stagione di vertice.

L’impegno arriva molto presto per entrambe le formazioni: il Piacenza ha iniziato la preparazione da due settimane, e, considerati i carichi di lavoro, non ci si potrà aspettare una squadra già brillante dal punto di vista fisico.

“Di sicuro non mi aspetto una gara bella – la inquadra il ds Matteassi intervistato dal portale tuttocalciopuglia.com, entrambe le squadre vengono da 10-15 giorni di preparazione. Certo, la Coppa Italia resta una gara stimolante ed è un onore affrontarla, pur essendoci squadre di una certa caratura. E’ un passo verso il calcio che conta, si inizia a respirare un’aria senza dubbio importante. Non ci dispiacerebbe andare a giocare a Cittadella”.

Alla guida del Monopoli Giuseppe Scienza, vecchia conoscenza del Piacenza con cui conquistò due salvezze in Serie A tra il ’96 e il ’98, che per la società allora guidata dalla famiglia Garilli spende solo belle parole : E’ un onore e un piacere ritrovarla – ha detto nella conferenza stampa alla vigilia – ho fatto due anni meravigliosi con una squadra tutta italiana, vedo che finalmente si sta riproponendo per qualcosa di grande; credo abbiano allestito al Nord una delle squadre più forti insieme alla Feralpisalò”.

“Si affronteranno due squadre che giocano a calcio e hanno un bel modo di interpretare la partita, mi aspetto una gara divertente. Per noi sarà importante passare il turno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.