PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dl Dignità, Murelli (Lega): “Voucher in agricoltura e turismo, aziende tutelate”

Più informazioni su

«Il decreto dignità ora può dirsi davvero completo e ben articolato. C’è grande soddisfazione per i nostri emendamenti approvati e per l’ottimo lavoro svolto da tutto il governo in Commissione».

Lo afferma Elena Murelli, deputata leghista in Commissione lavoro. Lunedì il Decreto legge sarà presentato alla Camera e le votazioni sono prevista da martedì a giovedì. L’ultimo scrutinio sarà trasmesso in dirette sulla televisione pubblica.

Al netto delle critiche di alcuni settori, Murelli sottolinea che, come Lega, sono stati ottenuti ottimi risultati: «In particolare abbiamo reintrodotto i voucher per il sistema agricolo e per le strutture turistico ricettive e le aziende alberghiere. Per quanto riguarda la decontribuzione under 35 viene riconosciuto, per un periodo fino a 36 mesi, l’esonero del versamento del 50% dei contributi. Inoltre, abbiamo previsto che la norma sia transitoria fino al 31 ottobre per dare tempo alle imprese di adeguarsi, abbiamo tolto lo “stop and go” nella somministrazione e inserito la causale a carico dell’utilizzatore, escludendo le agenzie del lavoro».

Murelli ricorda, infine, l’importanza, per gli imprenditori, di altri emendamenti proposti dalla Lega: «Tra questi ci sono anche quello che prevede che il tetto dei contratti a tempo determinato passi al 30%, il salvataggio dello staff leasing e la salvaguardia del contratto di somministrazione».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.