PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Dogman di Matteo Garrone apre la stagione al Daturi

Sarà il premiatissimo “Dogman”, ultimo film di Matteo Garrone, ad aprire la stagione dedicata al “Cinema sotto le stelle” di Piacenza, promossa da Cinemaniaci e Arci.

52 proiezioni in 51 serate da lunedì 2 luglio a martedì 4 settembre, tutte all’Arena Daturi di Piacenza.

Gli spettacoli si terranno come di consueto da lunedì a sabato, con poche eccezioni, alle ore 21.45 fino al 16 luglio, mentre alle 21,30 dal 16 luglio in poi.

Si inizia domani, 2 luglio, con “Dogman” di Matteo Garrone.

Il film, premiato a Cannes per l’interpretazione di Marcello Fonte, ha recentemente conquistato 8 riconoscimenti ai Nastri d’Argento: miglior film, migliore regia, due migliori attori protagonisti, produzione, scenografia, sonoro, montaggio, casting director.

 

Questo è il calendario completo delle proiezioni:

LUNEDÌ 2 LUGLIO
DOGMAN
di Matteo Garrone con Marcello Fonte, Edoardo Pesce, Nunzia Schiano, 1h 42’, ITA-FRA 2018
Marcello è un uomo piccolo e mite che divide le sue giornate tra il lavoro, l’amore per la figlia Alida, e un ambiguo rapporto di sudditanza con Simoncino, un ex pugile che terrorizza l’intero quartiere. Dopo l’ennesima sopraffazione, deciso a riaffermare la propria dignità, l’uomo immaginerà una vendetta dall’esito inaspettato. Palma d’Oro a Cannes per il protagonista Marcello Fonte.

MARTEDÌ 3 LUGLIO
L’ORDINE DELLE COSE
di Andrea Segre con Paolo Pierobon, Giuseppe Battiston, 1h 52’, ITA-FRA-TUN 2017
Corrado è un alto funzionario del Ministero degli Interni italiano specializzato in missioni internazionali contro l’immigrazione clandestina. Il governo italiano lo sceglie per affrontare una delle questioni più problematiche nella gestione delle frontiere europee: i viaggi illegali dalla Libia verso l’Italia.
In collaborazione con il Gruppo di Iniziativa Territoriale di Banca Etica.

MERCOLEDÌ 4 LUGLIO
ESCOBAR – IL FASCINO DEL MALE
di Fernando Leon de Aranoa, con Javier Bardem, Penélope Cruz, 2h 6’, SPA-BUL 2017
Virginia Vallejo, amante di Pablo Escobar, decide di raccontare alla DEA gli anni della loro relazione e dell’ascesa vertiginosa del ‘patrón’ di Bogotà. Virginia si innamora di Pablo e lo sostiene nella carriera politica sorvolando su quella criminale. Ma i desideri di Pablo sono più voraci dei suoi e finiscono per trascinarla in un abisso da cui le tenderà la mano l’agente Neymar della DEA.

VENERDÌ 6 LUGLIO
L’ISOLA DEI CANI
di Wes Anderson, 1h 41’, USA 2018, ANIMAZIONE
Arcipelago giapponese, città di Megasaki, anno 2037. A causa di una presunta influenza canina che rischia di contagiare anche gli umani, il sindaco-dittatore Kobayashi ordina il confino di tutti i cani in un’isola-discarica. Atari, giovane pupillo del sindaco, decide di andare recuperare il suo amato Spots, primo cane ad essere stato esiliato. Nella sua missione viene aiutato da un gruppo di malconci quattrozampe.

SABATO 7 LUGLIO
A CASA TUTTI BENE
di Gabriele Muccino con Stefano Accorsi, Carolina Crescentini, Pierfrancesco Favino, 1h 45’, ITA 2018
Pietro e Alba festeggiano cinquant’anni d’amore. Dal loro matrimonio sono nati Carlo, Sara e Paolo, che si ritrovano insieme alle rispettive famiglie per celebrare l’avvenimento insieme ai genitori che vivono in un’isola. La riunione parte felicemente, finché, tra i parenti impossibilitati a partire per una tempesta, emergono vecchi rancori e conflitti.

LUNEDÌ 9 LUGLIO
THE POST
di Steven Spielberg con Meryl Streep, Tom Hanks, 1h 58’, USA 2017
Thriller politico, racconta la storia della pubblicazione dei cosiddetti “Pentagon Papers”, avvenuta agli inizi degli anni 70 sul Washington Post. Una battaglia senza precedenti in nome della trasparenza e della libertà di stampa. L’editrice del giornale Kay Graham (Meryl Streep) e il testardo direttore Ben Bradlee (Tom Hanks) mettono a rischio la loro carriera e la loro stessa libertà nell’intento di portare pubblicamente alla luce ciò che quattro Presidenti hanno nascosto e insabbiato per anni.

MARTEDÌ 10 LUGLIO
PRIMA VISIONE
INGRESSO RIDOTTO 5 EURO PER TUTTI
P.I.I.G.S. – OVVERO COME IMPARAI A PREOCCUPARMI E A COMBATTERE L’AUSTERITY
di Federico Greco, Mirko Melchiorre e Adriano Cutraro, 1h 16’, ITA 2017
Documentario indipendente. É un viaggio nel cuore della tragica crisi economica europea. Realizzato da tre registi dopo 5 anni di ricerche e riprese, immergendosi nei dogmi dell’austerity e nelle sue conseguenze e concentrandosi sulla storia della Cooperativa sociale “Il Pungiglione”. Voce narrante di Claudio Santamaria.
In collaborazione con il Gruppo di Iniziativa Territoriale di Banca Etica.

MERCOLEDÌ 11 LUGLIO
I SEGRETI DI WIND RIVER
di Taylor Sheridan con Jeremy Renner, Elizabeth Olsen, Jon Bernthal, 1h 47’, USA 2017
Nella riserva indiana di Wind River nel Wyoming la vita è dura in mezzo alla neve a venti sotto zero e uomini e bestie insegnano la sopravvivenza ai figli che non sempre ce la fanno. La neve e il silenzio non sono per tutti e il confine tra uomini e bestie si fa più sottile: quando il cacciatore Cory Lambert trova una ragazza morta arriva l’agente Jane Banner dell’FBI a indagare sull’omicidio.

GIOVEDÌ 12 LUGLIO
MORTO STALIN, SE NE FA UN ALTRO
di Armando Iannucci con Steve Buscemi, Michael Palin, 1h 47’, FRA 2018
Una black comedy che racconta con umorismo dissacrante i due frenetici giorni successivi alla morte di Stalin, senza nascondere nessuno degli orrori e dei crimini del regime e dei potenti membri del Comitato Centrale. Siamo in un mondo dove si può morire per una parola, uno sguardo, un gesto. Un ottimo spunto per uno stupendo cast.

VENERDÌ 13 LUGLIO
CHIAMAMI COL TUO NOME
di Luca Guadagnino con T. Chalamet, A. Hammer, M. Stuhlbarg, 2h 12’, ITA-FRA-BRA-USA 2018
Estate 1983, bassa padana. Il diciassettenne italoamericano Elio Perlman, musicista sensibile e maturo, vive con i suoi genitori nella loro villa. Il padre, docente universitario, ospita Oliver che sta lavorando al suo dottorato. Tra i due nasce una storia di amicizia e amore che porterà un cambiamento profondo nella vita del ragazzo. Vincitore dell’Oscar 2018 per la migliore sceneggiatura non originale.

SABATO 14 LUGLIO
ASSASSINIO SULL’ORIENT EXPRESS
di Kenneth Branagh con Johnny Deep, Judi Dench, Penélope Cruz, M. Pfeiffer, 1h 54’, USA 2017
Un improvviso omicidio interrompe la rotta dell’Orient Express. Il conducente del treno Mr Bouc, preoccupato dello scandalo, chiede all’investigatore Poirot di risolvere il caso. Bloccato con tredici passeggeri, tutti sospettati, il detective comincerà un’indagine che lo condurrà dove nemmeno lui aveva previsto.

LUNEDÌ 16 LUGLIO
WONDER
di Stephen Chbosky con Julia Roberts, Jacob Tremblay, Owen Wilson, 1h 53’, USA 2017
Tratto dall’omonimo bestseller di R.J. Palacio, Wonder racconta la storia del piccolo Auggie che, nato con una rara malattia, deve affrontare il mondo della scuola per la prima volta. Nonostante le preoccupazioni di mamma Isabel (Julia Roberts) e papà Nate (Owen Wilson) sostiene gli sguardi curiosi e diffidenti degli studenti con fierezza e dignità. Wonder nasce come film per bambini ma è davvero un film per tutti. Una favola gentile sulla differenza. Una differenza che non dobbiamo negare ma piuttosto abbracciare.

MERCOLEDÌ 18 LUGLIO
THE PARTY
di Sally Potter con Kristin Scott Thomas, Timothy Spall, Bruno Ganz, 1h 11’, GBR 2017
Un appartamento, sette persone e mille segreti con altrettante bugie: il tutto nell’arco di una serata. È quanto accade a casa di Janet e Bill, pronti a ricevere gli amici più stretti per un party celebrativo: la donna è stata nominata ministro-ombra della salute per i laburisti. Mentre la moglie sembra pregustare la vittoria maneggiando tra i fornelli, il marito appare preoccupato e distratto. È sufficiente una sua confessione a scatenare fra gli ospiti un dirompente effetto domino. Una commedia dall’impianto teatrale che vibra di arguzia e cinismo come da miglior manuale di humor britannico.

GIOVEDÌ 19 LUGLIO
PRIMA VISIONE
INGRESSO RIDOTTO 5 EURO PER TUTTI
THE HATE DESTROYER
di Vincenzo Caruso, 52’, documentario, ITA 2017, v.o. con sottotitoli in italiano
In un’Europa segnata dall’odio razziale e dalla violenza, una donna gira ogni giorno a Berlino e dintorni a caccia di scritte xenofobe o di richiamo nazista armata di vernici spray e raschietto.
In collaborazione con UCCA – Rassegna “L’Italia che non si vede”.
A seguire
ASPETTANDO LA RIVOLUZIONE: 50 ANNI FA A PIACENZA: IL ‘68 RACCONTATO DA CHI C’ERA
di Roberto Dassoni e Jessica Lavelli, 50’, documentario, ITA 2018
Il racconto del ‘68 a Piacenza attraverso il contributo di chi l’ha vissuto, di chi l’ha respirato, di chi vi ha preso parte.

VENERDÌ 20 LUGLIO
TRE MANIFESTI A EBBING, MISSOURI
di Martin McDonagh con Frances McDormand, Woody Harrelson, Sam Rockwell, 1h 55’, USA-GBR 2017
Mildred Hayes non si dà pace. Madre di Angela, una ragazzina violentata e uccisa nella provincia profonda del Missouri, Mildred ha deciso di sollecitare la polizia locale a indagare sul delitto e a consegnarle il colpevole. Dando fondo ai risparmi, commissiona tre manifesti con tre messaggi precisi diretti allo sceriffo di Ebbing. Affissi in bella mostra alle porte del paese, provocheranno reazioni disparate e disperate, riaprendo il caso e rivelando il meglio e il peggio della comunità. Film pluripremiato con 2 Oscar, 4 Golden Globes e 5 BAFTA.

SABATO 21 LUGLIO
LA FORMA DELL’ACQUA
di Guillermo Del Toro con Sally Hawkins, Michael Shannon (II), Richard Jenkin, 1h 59’, USA 2017
A causa del suo mutismo, l’addetta alle pulizie Elisa (Sally Hawkins) si sente intrappolata in un mondo di silenzio e solitudine. Incaricate di ripulire un laboratorio segreto, Elisa e la collega Zelda si imbattono per caso in un pericoloso esperimento governativo: una creatura squamosa dall’aspetto umanoide, tenuta in una vasca sigillata piena d’acqua. Una storia d’amore ambientata negli Stati Uniti durante i primi anni della Guerra Fredda. Il film ha vinto 4 Premi Oscar e il Leone d’Oro all’ultimo festival di Venezia.

LUNEDÌ 23 LUGLIO
SMETTO QUANDO VOGLIO – AD HONOREM
di Sydney Sibilia con Edoardo Leo, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero de Rienzo, 1h 36’, ITA 2017
È passato un anno da quando la banda di Pietro Zinni è stata colta in flagranza di reato nel laboratorio di produzione Sopox e ognuno dei suoi componenti è rinchiuso in un carcere diverso. Da Regina Coeli Pietro continua ad avvertire le autorità che un pazzo ha sintetizzato gas nervino ed è pronto a compiere una strage. Con Smetto quando voglio – Ad Honorem Sydney Sibilia chiude magistralmente una trilogia cinematografica che è un unicum nel panorama italiano.

MERCOLEDÌ 25 LUGLIO
PRIMA VISIONE
DUE SOTTO IL BURQA
di Sou Abadi con Félix Moati e Camélia Jordana, 1h 28’, FRA 2017
Armand e Leila sono due studenti parigini fidanzati, entrambi di origini mediorientali che pianificano da tempo di partire per New York e lavorare per l’ONU. I progetti dei due sono intralciati quando Mahmoud, fratello maggiore di Leila, torna dopo un lungo soggiorno in Yemen che lo ha radicalizzato fortemente nella religione musulmana. Una commedia divertente sul tema dell’integrazione.

GIOVEDÌ 26 LUGLIO
INGRESSO RIDOTTO 5 EURO PER TUTTI
NICO, 1988
di Susanna Nicchiarelli con Trine Dyrholm, John Gordon Sinclair, 1h 33’, ITA-BEL 2017, v.o. con sottotitoli in italiano
Ambientato tra Parigi, Praga, Norimberga, Manchester, la campagna polacca e il litorale romano, “Nico, 1988” è un road-movie dedicato agli ultimi anni di Christa Paffgen, in arte Nico. Musa di Warhol, cantante dei Velvet Underground e donna di bellezza leggendaria, Nico vive una seconda vita dopo la storia che tutti conoscono quando inizia la sua carriera da solista. Film vincitore del premio “Orizzonti” all’ultima Mostra del cinema di Venezia.
In collaborazione con UCCA – Rassegna “L’Italia che non si vede”

VENERDÌ 27 LUGLIO
50 PRIMAVERE
di Blandine Lenoir con Agnès Jaoui, Thibault de Montalembert, 1h 29’, FRA 2017
Aurore è una donna sulla cinquantina che fa la cameriera ed è separata dal marito da cui ha avuto due figlie di cui una è incinta. Nel momento in cui perde il lavoro apprende anche di stare per diventare nonna. Questi due eventi la mandano in crisi: vede troppi anni dietro di sé. Casualmente però incontra un amore di gioventù e pensa di poter ricominciare. Non è però così semplice.

SABATO 28 LUGLIO
ELLA & JOHN
di Paolo Virzì con Helen Mirren, Donald Sutherland, 1h 53’, ITA-FRA 2017
Il film americano di Paolo Virzì parla di John, smemorato ma forte e di Ella, lucida ma acciaccata: i due ottantenni decidono di fuggire dalle eccessive attenzioni dei figli e da un futuro di ospedalizzazione a bordo del loro amato camper in un’esilarante (e a volte preoccupante) viaggio tra le strade d’America con destinazione Key West.

LUNEDÌ 30 LUGLIO
UNA DONNA FANTASTICA
di Sebastiàn Lelio con Daniela Vega, Francisco Reyes, 1h 44’, CIL 2017
Oscar 2018 per Miglior Film in lingua straniera, il film ha come protagonista Daniela Vega nei panni di Marina, una cameriera transgender che aspira a diventare cantante. Dopo la morte del fidanzato Orlando, Marina dovrà lottare contro le ostilità e i pregiudizi da parte delle autorità e della famiglia del suo amato.

PROSEGUI CON IL PROGRAMMA DI AGOSTO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.