PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Estate di salto in alto per l’Atletica Piacenza

Più informazioni su

Anche in piena estate, l’Atletica Piacenza non interrompe la sua attività e i suoi campioni si fanno riconoscere anche fuori Regione e fuori dall’Italia.

Nasko Stamenov, dopo aver ben figurato agli Europei under 18 a Gyor, è tornato in pedana con la divisa della Macedonia ai Campionati Balcanici Assoluti. Ha dunque dovuto confrontarsi con i migliori saltatori in alto di tutte le età nella regione balcanica, ricca di atleti di rilevanza mondiale. Nasko ha dato il meglio di sé, eguagliando il suo record personale con la misura di 2 metri, il tutto nonostante la giovanissima età di 17 anni.

Il ragazzo vive a Cadeo e frequenta il Liceo Scientifico Respighi, che ha già potuto gloriarsi della sua vittoria ai Campionati Italiani scolastici: sicuramente rappresenta una risorsa importante per lo sport piacentino, sempre di più esportato in Europa grazie al movimento creato dal sodalizio biancorosso.

Francesco Pelagatti è stato convocato nella squadra regionale under 23 dell’Emilia-Romagna, pur appartenendo alla categoria under 20. La rappresentativa ha partecipato alla prima edizione del Trofeo delle Regioni, tenutosi a Cuneo il 15 di luglio.

Specialista del salto in alto, l’allievo di Ennio Buttò ha attraversato una stagione di alti e bassi, salvo poi migliorarsi rispetto all’annata precedente. In questo periodo estivo, Francesco sembra aver trovato la quadratura del cerchio: dopo aver portato il suo personale a 2,06 in occasione dei Campionati Regionali Assoluti di Imola, in cui ha ottenuto l’oro, il giovane portacolori biancorosso si è ripetuto a Cuneo.

Grazie ad un bellissimo salto a 2,06, è riuscito ad aggiudicarsi la medaglia d’argento valicando l’asticella al secondo tentativo. Alla misura seguente, 2,09, Francesco ha fallito di poco i tre tentativi a sua disposizione.

Estate internazionale anche per Pietro Ofidiani. L’allievo di Fornasari ha partecipato al meeting Herculis, parallelo al meeting di Diamond League di Montecarlo portando dunque i colori biancorossi ad una manifestazione internazionale di altissimo livello.

Il ragazzo si è piazzato quinto, con il tempo di 2’38 secondi. Nella splendida cornice dello stadio di Monaco, il portacolori dell’Atletica Piacenza si è regalato una bellissima soddisfazione. Un’estate piena di attività, cui seguirà un breve periodo di pausa prima delle gare autunnali.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.