PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiera con 327 bancarelle. Centro blindato: 7 varchi presidiati e 50 uomini in campo

Sette varchi presidiati e 50 operatori delle forze dell’ordine in campo per la fiera di S.Antonino di Piacenza. Il tavolo tecnico attorno cui si riuniscono i referenti degli organi competenti ha definito il piano sicurezza per il tradizionale appuntamento del 4 luglio, dedicato al Santo Patrono.

Centro storico blindato in vista dell’alta affluenza di persone che si riverseranno nelle principali piazze e strade urbane, nell’arco di tutta la giornata.

L’amministrazione comunale ha anche emesso un’ordinanza che vieta la vendita di qualsiasi tipo di contenitore in vetro per tutta la durata della fiera agli operatori commerciali nel perimetro della manifestazione.

Nelle principali di aree di accesso all’area saranno predisposti dei varchi con new jersey presidiati dagli agenti della polizia locale, nelle zone di viale Beverora, piazzale Libertà, piazzale Genova, via Alberici, via Giordani, via Cavaciuti e stradone Farnese.

Nella manifestazione saranno inoltre impegnati circa 50 operatori, tra polizia, guardia di finanza, carabinieri e Municipale, impegnati nei rispettivi settori di competenza.

Servizi a piedi che saranno eseguiti in divisa e in borghese, per garantire che gli eventi si svolgano in sicurezza. Il dispositivo sarà attivo per oltre 24 ore, già dalle prime ore della notte del 4 luglio.

Planimetria delle bancarelle e bus navetta gratuiti – Saranno 327, le bancarelle che animeranno l’edizione 2018 della Fiera di Sant’Antonino, dislocate tra viale Palmerio, viale Beverora, piazzale Genova, corso Vittorio Emanuele, Pubblico Passeggio, via Giordani, via Alberici, via Cavaciuti e piazzale Libertà. La manifestazione si svolgerà dalle 7 alle 23 con possibilità, per gli ambulanti, di prolungare l’attività di vendita sino alle 24.

LA MAPPA DELLE BANCARELLE

Saranno a disposizione dei cittadini interessati due bus navetta gratuiti di Seta, entrambi operativi dalle 7 alle 23 con frequenza ogni 10 minuti. Il primo partirà dal parcheggio dello stadio Garilli, con arrivo al parcheggio del Cheope, lungo il percorso via Martiri della Resistenza, via Damiani, via Nasolini, via IV Novembre; in uscita, dal parcheggio del Cheope transiterà in via Genova, via Poggi, viale Dante, via Damiani e via Martiri della Resistenza, sino a tornare allo stadio. Il secondo partirà dal parcheggio di via Caduti sul Lavoro (ex Lidl), percorrendo via Panini e via Colombo per arrivare in piazzale Roma (con tragitto inverso in uscita).

Si ricorda inoltre che, in linea con le direttive in materia di sicurezza per le manifestazioni pubbliche, dalle 7 alle 24 di mercoledì 4 luglio sarà in vigore il divieto assoluto di somministrazione, consumo, vendita e detenzione di bevande e alimenti in contenitori di vetro di qualunque genere. Il provvedimento varrà sia per i commercianti partecipanti alla Fiera (titolari di posteggio o spuntisti), nonché agli esercenti attività in sede fissa o ambulante, commerciali, di ristorazione, di produzione artigianale e vendita di beni alimentari operanti all’interno del centro storico.

Si confermano le limitazioni al traffico già comunicate. Dalle 15 di martedì 3 luglio, sino alle 4 del mattino di giovedì 5, divieto di sosta con rimozione forzata su entrambi i lati in piazzale Libertà (a partire dal civico 79 del Pubblico Passeggio), lungo lo stesso viale Pubblico Passeggio, in via Alberici, piazzale Genova – tra via XXIV Maggio e il Facsal – nonché in viale Palmerio, vicolo Edilizia e nel tratto di corso Vittorio Emanuele tra viale Palmerio e via Venturini. Dalle ore 20 di martedì 3, sino alle 5 del mattino di giovedì 5, sarà vietata la sosta con rimozione forzata nell’area di parcheggio di viale Malta delimitata dall’apposita segnaletica, fatta eccezione per i veicoli degli espositori.

Dalle ore 17 di martedì 3 luglio, sino alle 4 del mattino di giovedì 5, divieto di circolazione in via Alberici, viale Pubblico Passeggio e piazzale Libertà (nel tratto adiacente al Facsal), mentre scatterà alle 20 di martedì 3 il divieto di circolazione in viale Palmerio, corso Vittorio Emanuele (tra via Palmerio e via Venturini), nel tratto di viale Beverora tra via Mirra e viale Palmerio, nonché in piazzale Genova tra l’intersezione con via XXIV Maggio e quella con il Pubblico Passeggio.

Dalle ore 20 del 3 luglio, sino alle 4 del mattino di giovedì 5, revoca del senso unico di marcia in vicolo Edilizia, con la possibilità per i residenti di percorrere la strada con ingresso e uscita da via Santa Franca.

Per quanto riguarda infine la rassegna di musica dialettale “Piacenza nel cuore”, dalle 15 alle 24 di mercoledì 4 luglio sarà vietata la sosta, con rimozione forzata, in piazzetta Grida e piazza Mercanti, mentre dalle 20 alle 24 sarà vietata la circolazione lungo l’intero perimetro di piazza Cavalli.

Anche i mezzi del trasporto pubblico subiranno deviazioni, come dettagliato nelle schede di Seta alla pagina seguente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lella Lugli

    Scusate se mi permetto di contraddire le tanto decantate misure di sicurezza. Ma a pochi passi dal dalla statua del patrono presidiata da vigilanza.. La gente beveva tranquillamente la birra dalle bottiglie di vetro.