PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Giro Rosa promuove Piacenza. Giorgia Bronzini premiata in Comune foto

Più informazioni su

“Piacenza ha vissuto con passione l’organizzazione del Giro Rosa”. E’ stato il sindaco Patrizia Barbieri a tracciare un bilancio sulla tappa piacentina della manifestazione ciclistica che ha attraversato la nostra provincia il 9 luglio scorso.

Un successo di pubblico per una giornata di sport che ha portato a Piacenza una visibilità nazionale e non solo. “Un gioco di squadra molto importante per la valorizzazione del nostro territorio” – ha sottolineato il primo cittadino, affiancata dall’assessore allo sport Massimo Polledri.

“Ringrazio Iren per il prezioso sostegno, la polizia di Stato, i carabinieri, la polizia municipale, la protezione civile e tutti volontari che si sono prodigati per la buona riuscita di un evento che avuto una risonanza mediatica globale”. Barbieri ha poi voluto estendere i ringraziamenti anche a Confindustria, Confesercenti e Unione Commercianti, “che hanno sostenuto la manifestazione contribuendo a organizzare l’evento”.

Per l’occasione era presente in Municipio la campionessa piacentina Giorgia Bronzini, putroppo sfortunata nella tappa di casa, premiata con una targa: “Un’atleta a tutto tondo – l’ha definita il sindaco -, che fa bello lo sport trasmettendo quei valori di sano agonismo”.

“Si tratta del mio ultimo anno agonistico – ha annunciato Giorgia visibilmente emozionata -, Piacenza mi ha accolto con un grande abbraccio; continuerò comunque a far parte del mondo del ciclismo. Il mio motto è “unità e voglia di fare”, il prossimo anno sarò in un team nuovo e spero di portare nuovamente a Piacenza il ciclismo facendo conoscere e promuovendo il mio territorio”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.