PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le Meraviglie d’Italia suonate dalla Filarmonica Toscanini

Una notte di grande classica su musiche di Verdi, Rossini, Mendelssohn: ascolterete gli straordinari musicisti dell’Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini diretta da Alpesh Chauhan in un contesto incantevole e romantico, nella corte giardino, a Villa Sforza Fogliani nella frazione di Castelnuovo Fogliani ad Alseno, venerdì 13 luglio alle 21.30, nell’ambito della sedicesima edizione della rassegna Musica in Castello che arriva molto attesa, come ogni anno, anche in provincia di Piacenza.

Con un ampio repertorio dedicato l’ensemble che onora la rassegna estiva con la propria partecipazione – ci condurrà in un viaggio sonoro vivace e intenso, in grado di emozionare.  In carnet, a ingresso libero, l’Orchestra Toscanini di rilevanza nazionale nel 1977, è pronta ad incantare in “Meraviglie d’Italia” con musiche di G. Verdi, G. Rossini, Mendelssohn.

Dal 1982 nota con il nome di “Orchestra Sinfonica dell’Emilia-Romagna Arturo Toscanini'”, con il consenso degli eredi del grande direttore, dal 1 settembre 2007 il complesso ha assunto l’attuale denominazione, rimarcando così, accanto alla propria natura istituzionale, il forte vincolo che lo collega alla tradizione e alla cultura musicale del territorio al cui servizio opera.

Oggi considerata una delle più importanti orchestre regionali italiane, l’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna è impegnata in una prestigiosa ed ininterrotta attività sinfonica, nel cui corso storico si è avvalsa direzione musicale di Piero Bellugi (1980/81), Gunter Neuhold (1982/85), Vladimir Delman (1986/88), Hubert Soudant (1988/91), Gianandrea Gavazzeni (1992/96), Patrick Fournillier (1998/2000).

Il Complesso opera inoltre a supporto delle attività liriche dei Teatri e dei Festival della Regione e partecipa alle produzioni d’opera direttamente allestite dalla Fondazione Toscanini con artisti quali Franco Zeffirelli, Pier Luigi Pizzi e Pier’Alli, molte delle quali (Aida, Traviata, Rigoletto, Nabucco, I Vespri siciliani) edite in DVD nelle maggiori collane nazionali ed internazionali.
Accanto all’ingente mole delle iniziative finalizzate alla promozione musicale sul territorio l’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna realizza un’importante ed innovativa attività espressamente concepita per tutte le articolazioni del mondo della scuola emiliano-romagnolo, coinvolgendo ogni anno più di ventimila studenti.

Ampio è l’apprezzamento di cui godono i numerosi gruppi cameristici operanti al suo interno, tra i quali si segnalano l’Ensemble di Musica Contemporanea, il Gruppo d’Archi, l’Ensemble Teatro delle Note e l’Ensemble della Fondazione Toscanini.
Vincitrice di due Premi Abbiati, nel 1982 e nel 1986, l’Orchestra Regionale dell’Emilia-Romagna è stata più volte ospite delle maggiori città europee, nordamericane ed asiatiche. Lungo è il catalogo delle trasmissioni radiofoniche e televisive, anche in mondovisione, e delle registrazioni discografiche ed in DVD, realizzate per marchi quali Decca, TDK, Ricordi, Fonit Cetra, Ermitage ed Eca.

L’evento si svolgerà anche in caso di maltempo e sarà ad ingresso gratuito.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.