PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Se lo dice Mentana… Olè. PiacenzaSera compie 10 anni

Più informazioni su

Non abbiamo fatto grandi annunci, nè celebrazioni. Forse i nostri lettori lo avranno notato da quel “10” che campeggia da un po’ nel logo della testata.

PiacenzaSera.it ha compiuto 10 anni di vita, il primo quotidiano online digitale “iperverticale” della nostra provincia.

Ora ci è capitato di leggere – sabato scorso – il post su Facebook di un grande giornalista, Enrico Mentana, che annuncia la volontà di dare vita a un nuovo quotidiano digitale per dare spazio finalmente ai giovani, finora rimasti esclusi dalla professione. Ecco le sue parole:

Crisi della stampa tradizionale, crollo della pubblicità, abbattimento dei profitti per l’invalersi del web, costo sempre più alto del lavoro giornalistico già in essere in rapporto alle entrate degli editori, e tanto altro.

Il risultato però è che noi siamo ancora seduti, tutelati da contratti che ci tutelano, ben pagati, con una cassa sanitaria autonoma e una pensione che ci aspetta. Fuori tanti giovani, potenzialmente più che meritevoli, aspettano in piedi e senza garanzie.

E anche lettori e telespettatori sono come noi: del resto un prodotto fatto da sessantenni, con modalità novecentesche, è seguito per consuetudine, tradizione e simili coordinate politico-culturali da un pubblico in cui i giovani proprio non ci sono o quasi. […]

Sul momento ci è venuto un pensiero. Caro Mentana, benvenuto tra noi (che non siamo neppure più giovani).

Benvenuto nel mondo del giornalismo digitale. Quello senza alcuna sovvenzione pubblica (almeno per noi), quello che è nato dal basso, dall’iniziativa di (ex) giovani giornalisti con la voglia di rivitalizzare un mestiere in agonia da anni.

Benvenuto tra chi è partito da zero e ha lottato contro le rendite di posizione della carta stampata (con sempre meno lettori e sempre meno qualità), la casta dei giornalisti ipergarantiti, l’arretratezza culturale del nostro sistema economico, le zavorre di un paese che guarda con diffidenza e talvolta con ostilità a tutto quanto è innovazione tecnologica.

Noi siamo partiti 10 anni fa.

Ma dopo la prima reazione d’impulso abbiamo pensato: se anche uno come Mentana scrive quelle cose, allora c’è di che essere contenti dei nostri sacrifici.

Qualcosa abbiamo smosso nelle sabbie mobili del giornalismo senza futuro. Olè. (Mauro Ferri)

QUI SOTTO IL POST INTEGRALE DI ENRICO MENTANA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.