PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ospedale e Pertite, Rifondazione: “Come può un’area verde essere valorizzata dalla sua cementificazione?”

Più informazioni su

Pubblichiamo l’intervento di Rifondazione Comunista – Circolo Rosa Luxemburg di Piacenza, in risposta alla posizione espressa dalla parlamentare del Pd Paola De Micheli in merito al progetto dell’ospedale nell’area ex Pertite

IL TESTO – Come circolo cittadino di Rifondazione Comunista siamo nuovamente sdegnati di fronte all’ennesimo attacco portato nei confronti del progetto del Parco della Pertite. Questa volta è l’Onorevole democratica Paola De Micheli che insinua ancora una volta l’ipotesi di costruire il nuovo ospedale all’interno dell’area militare dell’ex Pertite adducendo, addirittura, a motivazioni piuttosto deboli.

L’area verde deve diventare un parco cittadino e, assieme al Comitato per il Parco della Pertite, continueremo a lottare perchè ciò avvenga. La Parlamentare Pd, invece, sostiene che tale area non sarà fruibile dai cittadini se non attraverso l’ospedale.

Come Rifondazione Comunista chiediamo all’onorevole De Micheli secondo quale teoria un’area verde possa essere valorizzata dalla sua cementificazione. Evidentemente anche chi non è più in Giunta insiste a considerare il mero guadagno economico più che il reale benessere dei cittadini, i finanziamenti economici derivanti dalla costruzione di un ospedale attraggono molto più di un parco e dell’aria pulita.

Questo pensiero non ci appartiene e mai ci apparterrà e dunque continueremo a contrastare i cementificatori della nostra città.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.