PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Ha pagato con 20 euro falsi” Vuole vedere i soldi ma le anziane non ci cascano

Cerca di convincere due anziane di Piacenza a mostrare soldi e oro per “verificare” che non siano falsi, ma le vittime non ci cascano e mettono in fuga il truffatore.

Una pronta replica all’ondata di raggiri che ha recentemente colpito città e provincia, da parte di una 73enne di Rottofreno e di una 69enne di Castello, che hanno messo in fuga i falsi operatori delle forze dell’ordine e chiamato il 112.

Due tentativi messi a segno nel pomeriggio di domenica 1 luglio, con lo stesso identico modus operandi, che lascia supporre fosse opera delle stesse persone.

Nel primo caso un presunto agente della polizia locale (sui 50 anni e presumibilmente italiano) si è presentato verso le 15 alla porta di una residente di via Faustini a Rottofreno, “accusandola” di aver eseguito alcuni giorni prima un versamento alle Poste con banconote da 20 euro contraffatte e chiedendole di mostrargli i contanti e i gioielli che aveva in casa.

La 73enne ha negato l’accaduto e capito che poteva trattarsi di un raggiro, minacciando lo sconosciuto di chiamare i carabinieri. Cosa che poi ha effettivamente fatto, mentre l’uomo si è allontanato, raggiungendo un presunto complice che lo attendeva poco distante, a bordo di una vettura.

Meno di un’ora dopo un tentativo molto simile è avvenuto ai danni di una abitante di via Allende a Castel San Giovanni, anche se in questo caso si trattava di un giovane sui 30 anni (forse il complice che attendeva in auto il 50enne), che si è qualificato come militare dell’Arma, sfoggiando un berretto con la scritta “carabinieri” e accusandola sempre del pagamento con soldi falsi, ma avvenuto in un distributore di carburante. Fortunatamente la 69enne ha intuito che qualcosa non andava e ha fatto scappare il malvivente, allertando i veri carabinieri.

Sono in corso gli accertamenti da parte della stazione di Sarmato, intervenuta per il sopralluogo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.