PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Paola De Micheli confermata al vertice del volley maschile foto

Più informazioni su

Paola De Micheli è stata rieletta alla guida della Lega Pallavolo Seria A per il prossimo triennio. Una conferma al vertice dell’associazione che raccoglie le squadre maschili di A1 e A2.

L’elezione è avvenuta nel tardo pomeriggio di mercoledì 18 luglio a Bologna, in occasione dell’assemblea di Lega che si è tenuta a Fico, con tutte le società di A1 e A2, e che ha rinnovato gli organismi dirigenti dell’organizzazione.

La parlamentare piacentina è stata confermata con l’85 per cento dei suffragi. Ricordiamo che – prima donna alla guida del volley maschile – la De Micheli era stata eletta nel 2016.

Nel suo discorso ha ripercorso i traguardi principali conseguiti dal movimento del volley nei due anni di presidenza, e indicato gli obiettivi più immediati.

“Vi ringrazio per questi due anni di presidenza, – ha detto rivolgendosi ai dirigenti delle squadre di A1 e A2 – abbiamo fatto tante cose importanti insieme. Abbiamo portato la finale scudetto per la prima volta su Rai Tre. Abbiamo compiuto una riforma importante dello statuto aumentando il livello di rappresentatività e di autorevolezza”.

“Nel prossimo triennio ci troveremo di fronte alla grande sfida della attuazione della riforma approvata. In questo ci aiuteranno i percorsi inclusivi che coinvolgono soprattutto le squadre di A2. Crescerà anche il peso internazionale della pallavolo italiana, per questo avremo tanto lavoro da fare”.

Paola De Micheli rieletta Presidente. Votato il nuovo Consiglio di Amministrazione – La nota stampa

Prima dell’elezione, Paola De Micheli aveva presentato il suo personale bilancio di due anni di presidenza: “Devo ringraziare tutte le Società per questi due anni: sono stati pieni di impegni dovuti alla mia vita professionale, non sono sempre riuscita a seguire tutti i Club, ma ho avuto anche grandi soddisfazioni dalla vita di Lega.

Posso elencare ciò che di buono abbiamo fatto. Ottenuto la Finale Scudetto 2017 su RAI 3, e lavoreremo per averla ancora. Allargato il Consiglio di Amministrazione, cosa che va nella direzione di aumentare la partecipazione dei Club. Abbiamo incontrato la presidenza FIVB sul planning, così come il CONI, anche se restano aperti temi importanti con il Comitato Olimpico come il numero dei visti e il nodo atleti comunitari.

La fondazione della Volleyball Leagues Association sarà fondamentale per le alleanze che ci offre nel mondo complicato dello sport internazionale, una grande apertura che darà frutti. Altri aspetti positivi come la commercializzazione del Video Check, la promozione della pallavolo su “V come Volley” della Gazzetta dello Sport, un rinnovo RAI per ulteriori tre anni, la nuova sponsorizzazione Credem Banca che ci sta dando già grandi soddisfazioni. Infine la riforma dei Campionati e il nuovo format della Del Monte® Supercoppa.

Ammettiamo però anche ciò che non ci è riuscito: la modifica del regolamento di SuperLega, per dare più tempo a tutti per arrivare agli obiettivi, non ha sortito l’effetto che volevamo. E poi non sono riuscita a visitare tutti i Club come avevo promesso, ma lo farò”.

È stato poi eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione che resterà in carica per i prossimi tre anni: sarà composto da Giammarco Bisogno (Siena), Lucio Fusaro (Milano), Stefano Magrini (Verona), Albino Massaccesi (Civitanova), Stefano Santuz (Padova), Gino Sirci (Perugia), e Angelo Agnelli (Bergamo), Massimo D’Onofrio (Ortona) e Michele Miccolis Castellana Grotte) per la Serie A2. L’Amministratore Delegato Massimo Righi completerà il Consiglio d’Amministrazione, da ora composto quindi da 11 membri.

È stato anche confermato l’intero collegio dei revisori dei conti con Arveno Joan, Roberto Salvotti, Roberto Spera, e Stefano Sazzi supplente. Giudice di Lega è stato rieletto Stefano Galletti.

Sono stati votati il bilancio preconsuntivo a luglio 2018 e il bilancio preventivo d’esercizio 2018/19.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.