PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nuovo presidente per UnionAlimentari e riconferma al vertice delle donne imprenditrici

Al via il rinnovo cariche delle categorie di Confapi Industria Piacenza: un nuovo Presidente per UnionAlimentari e una riconferma alla presidenza del Gruppo donne imprenditrici.

È Gian Mario Bosoni, Amministratore delegato di Emiliana Conserve Spa, azienda leader nella lavorazione e nella produzione di derivati del pomodoro, il nuovo presidente di UnionAlimentari Piacenza, unione di categoria che tutela e promuove gli interessi economici e sociali delle industrie del settore agroalimentare.

Eletti anche i vice presidenti, Daniela Fiorani dell’azienda Il Sole srl e Graziano Balduzzi (Bardini Cioccolaterie sas).

Il Consiglio Direttivo è così composto: Roberto Cappa (Terre di San Giorgio Srl), Cristiano Conti (ACP International Food srl), Gianni Maini (Maini Vending srl), Alice Marcotti (Primar Food srl), Luciano Cavozzi (Asi Srl), Filippo Zerioli (Azienda Agricola Zerioli sas), Massimo Zonca (Caffè La Messicana).

Il Presidente uscente, Graziano Balduzzi, titolare di Bardini Cioccolaterie Sas ha illustrato l’attività del triennio annoverando, tra i tanti progetti, la formazione specifica del settore agroalimentare quale l’aggiornamento sulla nuova normativa in tema di etichettatura, la partecipazione a incontri BtoB con buyer stranieri e la realizzazione di convegni, in particolare quello con il Nucleo Antisofisticazione dei Carabinieri.

Durante l’Assemblea è stato ricordato l’impegno e il lavoro svolto per la creazione e la realizzazione del Consorzio per l’Internazionalizzazione Emilian Way che raggruppa, in particolare, aziende del settore agroalimentare che intendono esportare negli USA. Ed è proprio sull’importanza del Made in Italy e della denominazione dell’origine dei prodotti alimentari che si è concentrato l’intervento in Assemblea di Antonio Casalini, Presidente di UnionAlimentari nazionale che ha illustrato i progetti cardine della categoria.

“Il mio impegno sarà quello della difesa dei prodotti Made in Italy – dichiara il neo Presidente Gian Mario Bosoni – attraverso il rispetto dei valori della salubrità e della legalità. Il cibo è un argomento troppo importante per lasciare spazi ad ambiguità nelle normative. Dobbiamo lavorare affinché i prodotti Made in Italy siano portatori non solo di una immagine legata al gusto ma anche di reali garanzie sulla loro salubrità. La cosa è possibile solo se vengono normate, controllate e valorizzate le filiere produttive italiane e informati adeguatamente i consumatori sulle differenze che distinguono i prodotti che ne derivano rispetto a tutti gli altri”.

All’ordine del giorno il rinnovo dei vertici anche per il Gruppo Donne Imprenditrici – Apid di Confapi Industria Piacenza che hanno riconfermato alla presidenza Sara Brugnoni di Santafranca60, azienda di visual & multimedial graphic di Piacenza.

Confapi Industria Piacenza

Sara Brugnoni continua così il lavoro che aveva iniziato tre anni fa, quando era stata eletta per la prima volta a capo del gruppo di imprenditrici aderenti a Confapi Industria Piacenza.
Oltre all’elezione della Presidente, si sono svolte le votazioni anche per il Consiglio Direttivo, che risulta composto da: Barbara Boselli (Azimut Piacenza), Elena Boselli (Randstad Italia S.p.a), Elena Bozzarelli (Life In S.p.a.), Antonella Guglielmetti (Pizzasegola Dioscoride S.r.l.), Silvana Maserati (Maserati Silvana), Gloria Mazzoni (Airbank S.r.l.), Ivana Molinari (Molinari S.r.l.), Corinna Mondani (We.Ma S.r.l.), Marianna Quartieri (Nuova Neon Radelme S.r.l.), Mara Rossi (Prime Consultants S.r.l.) Samuela Schiavi (Fabric Images Europe S.r.l.), Denise Venturati (ACP International Food S.r.l.) e Lorenza Zanardi (Rajapack S.r.l.).

“Sono onorata – dichiara la presidente Brugnoni – che le Consigliere abbiano rinnovato la fiducia nei miei confronti. Tre anni fa abbiamo cominciato un percorso stimolante e impegnativo. Adesso il nostro gruppo di imprenditrici è pronto a sviluppare i progetti iniziati e crearne di nuovi”. Durante l’assemblea la presidente Brugnoni ha illustrato le principali attività realizzate negli ultimi anni: dal Premio Nazionale Visibilità in occasione di Expo a Milano al progetto di alternanza Eataly Cassinari che ha coinvolto gli studenti del Liceo Artistico attraverso la creazione di lampade e oggetti con materiale di riciclo, dal progetto che ha visto partecipare 140 ragazzi del Cassinari e del Colombini e 6 imprese Apid con l’intento di realizzare format di comunicazione, di sviluppare competenze in comunicazione d’impresa, in giornalismo, in organizzazione eventi, in pubblicità alla partecipazione al Festival del Diritto di Piacenza, a Pulcheria e al tavolo tematico di confronto sull’imprenditoria femminile che è stato preceduto da una “Ricerca sui bisogni di conciliazione delle lavoratrici piacentine” svolto con l’Università Cattolica di Piacenza.

“Registriamo con piacere – fa notare il Direttore di Confapi Industria Piacenza Andrea Paparo – un consistente aumento di coinvolgimento dei nostri associati alla vita ed attività associative. Il crescente interesse e voglia di partecipazione da parte delle imprenditrici e degli imprenditori sono un sintomo assolutamente positivo ed utile per continuare l’intenso lavoro che stiamo svolgendo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.