PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

The Post, Chiamami col tuo nome, Assassinio sull’Orient Express: nuovi appuntamenti al cinema

Prosegue la programmazione cinematografica estiva curata da Arci e Cinemaniaci, a Pontenure e a Piacenza.

Alla domenica proiezione di film su pellicola parco Raggio (Pontenure), durante la settimana invece la rassegna “Cinema sotto le stelle” si tiene nell’Arena Daturi a Piacenza.

Ingresso a pagamento.

DOMENICA 8 LUGLIO – ORE 21:30
Parco Raggio – Pontenure (PC)

“Stalker” – 1979
diretto da Andrei Tarkovsky
con Alisa Freyndlikh e Aleksandr Kaydanovskiy

Un metorite caduto sulla terra ha prodotto strani fenomeni in una zona, prontamente protetta e recintata dall’esercito. Per entrarci esistono però delle guide clandestine, chiamate “Stalker”, capaci di condurre chiunque lo richieda fino alla “camera dei desideri”. Uno scrittore, uno scienziato e uno stalker partono verso la misteriosa zona. Ne torneranno profondamente cambiati.

V.O. sottotitolata in italiano, pellicola Lab80

LUNEDI’ 9 LUGLIO – ORE 21:45

Arena Daturi (Piacenza)

The Post
diretto da Steven Spielberg
con Meryl Streep e Tom Hanks

Thriller politico, racconta la storia della pubblicazione dei cosiddetti “Pentagon Papers”, avvenuta agli inizi degli anni 70 sul Washington Post. Una battaglia senza precedenti in nome della trasparenza e della libertà di stampa. L’editrice del giornale Kay Graham (Meryl Streep) e il testardo direttore Ben Bradlee (Tom Hanks) mettono a rischio la loro carriera e la loro stessa libertà nell’intento di portare pubblicamente alla luce ciò che quattro Presidenti hanno nascosto e insabbiato per anni.

MARTEDI’ 10 LUGLIO – ORE 21:45

Arena Daturi (Piacenza)

P.I.I.G.S – Ovvero come imparai a preoccuparmi e a combattere l’austerity
diretto da Federico Greco
con Mirko Melchiorre e Adriano Cutraro

Documentario indipendente. É un viaggio nel cuore della tragica crisi economica europea. Realizzato da tre registi dopo 5 anni di ricerche e riprese. Immergendosi nei dogmi dell’austerity e nelle sue conseguenze, concentrandosi sulla storia della Cooperativa sociale “Il Pungiglione”. Voce narrante di Claudio Santamaria.

In collaborazione con il Gruppo di Iniziativa Territoriale di Banca Etica e Wall Street English

Prima visione – Ingresso 5 euro per tutti

MERCOLEDI’ 11 LUGLIO – ORE 21:45

Arena Daturi (Piacenza)

I segreti di Wind River
diretto da Taylor Sheridan
con Jeremy Renner, Elizabeth Olsen e Jon Bernthal

Nella riserva indiana di Wind River nel Wyoming la vita è dura in mezzo alla neve a venti sotto zero e uomini e bestie insegnano la sopravvivenza ai figli che non sempre ce la fanno. La neve e il silenzio non sono per tutti e il confine tra uomini e bestie si fa più sottile: quando il cacciatore Cory Lambert trova una ragazza morta arriva l’agente Jane Banner dell’FBI a indagare sull’omicidio.

GIOVEDI’ 12 LUGLIO – ORE 21:45

Arena Daturi (Piacenza)

Morto Stalin, se ne fa un altro
diretto da Armando Iannucci
con Steve Buscemi e Michael Palin

Commedia nera e satira sul potere dittatoriale. 2 marzo 1953, Iosif Stalin sta morendo. Il Paese si stringe attorno al suo leader mentre la sete di potere si appropria della mente dell’uomo, portandolo a una gara per poter aggiudicarsi la guida del futuro dell’Unione Sovietica.

VENERDI’ 13 LUGLIO – ORE 21:45

Arena Daturi (Piacenza)

Chiamami col tuo nome
diretto da Luca Guadagnino
con T. Chalamet, A. Hammer e M. Stuhlbarg

Estate 1983, bassa padana. Il diciassettenne italoamericano Elio Perlman, musicista sensibile e maturo, vive con i suoi genitori nella loro villa. Il padre, docente universitario, ospita Oliver che sta lavorando al suo dottorato. Tra i due nasce una storia di amicizia e amore che porterà un cambiamento profondo nella vita del ragazzo.

Candidato all’Oscar come miglior film e ai Golden Globe per il miglior film drammatico.

SABATO 14 LUGLIO – ORE 21:45

Arena Daturi (Piacenza)

Assassinio sull’Orient Express
diretto da Kenneth Branagh
con Johnny Deep, Judi Dench, Penélope Cruz e M. Pfeiffer

Un improvviso omicidio interrompe la rotta dell’Orient Express. Il conducente del treno Mr Bouc, preoccupato dello scandalo, chiede all’investigatore Poirot di risolvere il caso. Bloccato con tredici passeggeri, tutti sospettati, il detective comincerà un’indagine che lo condurrà dove nemmeno lui aveva previsto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.