PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il volley riparte da Piacenza Gas Sales, “Puntiamo sui giovani e sull’aiuto del territorio” fotogallery

Il volley riparte da Piacenza Gas Sales, con gli ambiziosi obiettivi di puntare sui giovani, per veder crescere i campioni di domani, e di riuscire a coinvolgere il territorio piacentino, attirando l’interesse delle aziende della provincia.

La presentazione di Piacenza Gas Sales in Comune

L’entusiasmo e il supporto dei tifosi, intanto, non mancano, come è apparso chiaramente durante l’incontro in Municipio tra il sindaco Patrizia Barbieri e i vertici di Gas Sales Piacenza, la nuova squadra di volley che nella prossima stagione disputerà il campionato di serie A2.

Erano presenti la presidente, Elisabetta Curti; l’amministratore unico, Vittorino Francani; il direttore generale, Hristo Zlatanov; il direttore sportivo, Aldo Binaghi; il medico sociale, Umberto De Joannon; il segretario, Giacomo Guglieri. Presente anche il socio fondatore Luca Tosini, oltre al vice direttore generale della Banca di Piacenza Pietro Boselli, rappresentante dell’istituto di credito che figura tra i main sponsor della squadra, così come la società Antas del gruppo Giglio, rappresentata da Cesare Betti.

Accanto al sindaco e ai vertici della società anche il consigliere comunale Gian Paolo Ultori, che ha seguito da vicino la trattativa dando un contributo fondamentale alla sua riuscita, e non non potevano mancare i tifosi: una rappresentanza dei Lupi Biancorossi ha voluto assistere all’incontro, sedendosi tra il pubblico in Comune.

Presentato ufficialmente anche l’hashtag che servirà a sostenere la Piacenza Gas Sales sui social: #facciamosquadraXPiacenza.

“Abbiamo lavorato tanto con grande energia per arrivare alla giornata di oggi – sottolinea il sindaco Patrizia Barbieri -. Purtroppo nella costruzione di questo percorso ogni volta che si otteneva un risultato positivo ne seguivano tre negativi; qualcuno ci diceva che eravamo dei sognatori ed era meglio evitare di impegnarci ancora in questo progetto”.

“Ci abbiamo creduto fino all’ultimo e con noi ci hanno creduto i privati, la famiglia Curti, la Banca di Piacenza, il gruppo Giglio: devo dire che oggi è una bella soddisfazione per la città e, soprattutto, per i Lupi Biancorossi che sono stati davvero di grande stimolo per noi. Fare squadra insieme si può quando si crede nel progetto anche gli sforzi valgono poi la pena di essere vissuti e di essere compiuti”.

“Il nostro obiettivo e desiderio è che si possa creare una società che duri nel tempo, per questo vogliamo coinvolgere il numero più alto possibile di aziende piacentine che abbiano voglia di partecipare al progetto. Vogliamo poi ripartire dalle giovanili, perché il nostro obiettivo è di creare i campioni in casa: sarebbe bello vedere un domani una squadra del Piacenza con tanti giocatori di Piacenza” – dice la presidente Curti.

“Adesso – prosegue – il direttore generale e il direttore sportivo si devono mettere al lavoro per la squadra, sono già stati individuati nomi interessanti. Dobbiamo poi preparare tutta la macchina organizzativa, perché – credetemi – c’è un lavoro incredibile dietro, però siamo in tanti, abbiamo entusiasmo e non ci spaventiamo”.

“I nostri obiettivi sono creare entusiasmo, portare tanta gente a vedere le partite e puntare sul settore giovanile – aggiunge il dg Hristo Zlatanov -. Importante sarà la voglia di fare e di dare il massimo. Ritornare in A1 dopo una sola stagione sarà molto difficile, ma l’importante è esserci dopo aver vissuto un momento complicato a livello societario”.

Gian Paolo Ultori ringrazia la famiglia Curti, l’avvocato Corrado Sforza Fogliani e il sostegno avuto, nella complicata trattativa, dal sindaco Barbieri e dall’assessore Paolo Garetti. “Tutto quello che ho fatto – dice Ultori – l’ho fatto anche per me stesso. La pallavolo è la mia passione e oggi non sono contento…di più!”.

“La Banca di Piacenza è vicina al territorio piacentino – osserva Pietro Boselli – e per questo abbiamo deciso di continuare il nostro impegno nel settore del volley, sostenendo questa bella realtà”.

Soddisfatti anche i Lupi Biancorossi, che a lungo si sono spesi per una felice conclusione della vicenda: “Sappiamo che non era facile raggiungere questo risultato e vi ringraziamo. Ci saranno altri momenti in cui potremo esprimere ancora la nostra soddisfazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.