PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al Bobbio Festival la commedia surreale “Nobili bugie”

La commedia surreale “Nobili bugie” di Antonio Pisu è la prossima protagonista del Bobbio Film Festival, in alta Valtrebbia (Piacenza).

A presentarla sarà il regista Antonio Pisu, insieme agli attori Raffaele Pisu e Ivano Marescotti, sabato 11 agosto nel chiostro di San Colombano alle 21 e 15. Il critico Enrico Magrelli condurrà il dibattito post proiezione.

IL FILM – Nell’Italia del 1944, a Villa La quiete, una grande tenuta sui colli bolognesi, vive la famiglia composta dal duca Pier Donato Martellini (Raffaele Pisu), da sua moglie, la duchessa Romola Valli (Claudia Cardinale), dall’immaturo figlio cinquantenne Jean Jacques (Paolo Rossi) e da una servitù ridotta ai minimi termini. Della guerra se ne infischiano. E più che vivere, la famiglia sopravvive, a se stessa, all’indigenza, alla necessità sempre più pressanti.

IL REGISTAFiglio dell’attore Raffaele Pisu, Antonio Pisu nasce a Carrara il 31 luglio del 1984. A 18 anni decide d’intraprendere la carriera d’attore: dopo alcuni anni a teatro, lavora per Mirko Locatelli recitando in Come Prima. Nel 2008 ottiene un ruolo nel film di Pupi Avati, Il papà di Giovanna, continuando a lavorare a teatro; partecipa a varie trasmissioni televisive come Domenica In e I soliti ignoti.

Nel 2014 istituisce con Tiziana Foschi l’associazione culturale Novre, che produce vari spettacoli da lui interpretati oltre che scritti. Nel 2016 fonda, insieme al fratello Paolo Rossi, la casa di produzione Genoma Films che produce Nobili bugie, da lui scritto e diretto.

IL FESTIVAL – Il Bobbio Film Festival, giunto alla 22esima edizione, è stato ideato da Marco Bellocchio, ora affiancato nel comitato di direzione artistica da Pier Giorgio Bellocchio, Enrico Magrelli e Paola Pedrazzini.

Una manifestazione che ogni anno si arricchisce grazie alla progettualità della Fondazione Fare Cinema, alla sinergia del Comune di Bobbio e al sostegno del Ministero dei Beni Culturali, Regione Emilia Romagna, Fondazione di Piacenza e Vigevano, Camera di Commercio di Piacenza.

La rassegna prosegue domenica 12 agosto, con “La terra dell’abbastanza”, di Damiano e Fabio D’Innocenzo, ospiti del Festival.

Per l’acquisto di biglietti visitare il sito www.comune.bobbio.pc.it, per informazioni sul programma e gli ospiti www.bobbiofilmfestival.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.