PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arrestato spacciatore a Borgonovo. Nascondeva la droga nella cameretta

Arrestato spacciatore a Borgonovo, nascondeva la marijuana nel cassetto della sua cameretta.

L’intervento è stato eseguito dai carabinieri della stazione della Valtidone, guidati dal maresciallo Cosimo Scialpi.

Nel tardo pomeriggio del 4 agosto una pattuglia ha notato un giovane del posto, un ragazzo ventenne già noto alle forze dell’ordine in quanto assuntore di sostanze stupefacenti.

Sottoposto a perquisizione, il ragazzo non è stato trovato in possesso di droga, ma i militari si sono insospettiti perché aveva con se’ un pacchetto di sigarette vuoto con 20 euro all’interno, abituale “strumento”, questo, per il pagamento di una dose. Non solo, durante la durata della perquisizione, il ragazzo ha continuato a ricevere messaggi whatsapp con insistenza.

I carabinieri lo hanno quindi lasciato andare, seguendolo a distanza. E dopo soli 5 minuti i militari hanno assistito allo “scambio” tra il giovane e un 24enne, originario delle Mauritius, arrestato alla fine di marzo per il furto di un cellulare.

I carabinieri sono così intervenuti, trovando il 20enne in possesso di 1,2 grammi di “maria”, confezionata in un pacchettino di plastica termosaldata, mentre il 24 enne aveva con se’ il pacchetto di sigarette vuoto con i 20 euro all’interno.

I carabinieri si sono fatti accompagnare dal ragazzo nell’abitazione dei genitori, con cui vive, dove hanno trovato, in seguito alla perquisizione, altre 11 dosi di marjuana, già confezionata, nascosti nel cassetto del comodino della sua cameretta, oltre ad altri 3 germogli custoditi in un vasetto.

Il 24enne è stato arrestato e sarà processato per direttissima.

Il maggiore Stefano Bezzecchi ha lodato l’impegno dei militari e del maresciallo Scialpi, puntuali e presenti nel rispondere a segnalazioni dei cittadini e nel contrastare il fenomeno dello spaccio nella zona compresa tra Borgonovo e Ziano.

“Dall’inizio del 2018, il maresciallo ha eseguito 5 arresti, sequestrando 60 grammi di sostanze stupefacenti, tra marijuana, hashish, eroina e cocaina – dice il maggiore Bezzeccheri -. Tre le persone denunciate e altre 11 sono state segnalate in Prefettura”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.