PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cadeo sempre più smart, si amplia l’impianto di illuminazione pubblica

Cadeo, 22 agosto 2018 – Prosegue la riqualificazione energetica a Cadeo. Dopo la sostituzione sull’intero territorio dei lampioni ad incandescenza con nuove lampade LED di ultima generazione, ora è il turno dei nuovi centri luminosi che stanno facendo la loro comparsa nelle zone rurali delle frazioni.

“Il progetto rientra negli accordi con Siram che ha firmato con il nostro Comune un contratto di 15 anni – spiega Marco Bricconi, primo cittadino di Cadeo -. In queste settimane stiamo installando i nuovi lampioni con pannello fotovoltaico nei punti con illuminazione scadente e nelle zone di campagna”.

“In tutto sono 12 i nuovi punti luce -aggiunge l’assessore Massimiliano Dosi -; come giunta abbiamo analizzato le aree meno illuminate e più pericolose, individuando come priorità la frazione di Saliceto e gli incroci. Ora le strade interessate saranno più accoglienti e sicure, non solo perché illuminate, ma perche godranno di un sistema di illuminazione più moderno, grazie alla migliore efficienza dei led”.

“I nuovi lampioni non sono collegati alla rete elettrica, i punti in cui sono posizionati non lo consentono – puntualizza il sindaco- ma sono alimentati unicamente dai pannelli solari di cui sono dotati”.

Riqualificazione non solo energetica ma anche urbana è stata realizzata grazie all’intervento di verniciatura dei lampioni dell’intero territorio nel mese di agosto.

“Sempre a fianco di Siram, abbiamo realizzato verniciatura di tutti i pali della luce presenti, oltre a quella degli impianti semaforici. Un intervento che ha avuto un bell’impatto sul contesto urbano, donando al territorio un’aria curata e rinnovata”, conclude Bricconi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.