PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Dimmi dov’è mio nipote”, e aggredisce un minore. Giovane denunciato

“Un ragazzino è stato aggredito e costretto a forza a salire su una macchina”. Questa l’allarmante telefonata, ricevuta dal 112, che ha immediatamente fatto scattare gli accertamenti dei carabinieri, terminati con la denuncia di un 20enne italiano per violenza privata.

Il fatto è accaduto in via Mazzoni a Piacenza: il testimone oculare ha riferito di aver visto due persone scendere da una vettura scura e chiamare un ragazzo di 16 anni, che abita nella zona; al suo arrivo il minorenne sarebbe stato aggredito da uno dei due e caricato a forza sull’auto.

Gli uomini dell’Arma si sono subito messi alla ricerca della vettura, ricevendo nel frattempo la chiamata di un genitore allarmato per il figlio 19enne, di cui non aveva notizie da diverse ore.

Un fatto che i carabinieri hanno collegato con l’episodio alla Farnesiana: i testimoni hanno infatti raccontato che uno degli aggressori, poi identificato nel giovane denunciato, avrebbe chiesto con insistenza al minorenne dove si trovasse un ragazzo, chiamato con lo stesso nome del 19enne “scomparso”.

Quest’ultimo in realtà si era allontanato da Piacenza, e successivamente ha contattato il padre; il 20enne, zio del ragazzo, nel frattempo era andato a cercarlo chiedendo informazioni al 16enne che era stato visto con lui.

Quando il minorenne gli ha risposto che non aveva idea di dove potesse trovarsi, lo avrebbe aggredito per convincerlo a parlare, per poi costringerlo a salire in auto e proseguire le ricerche. Dovrà ora rispondere di violenza privata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.