PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Trova uno sconosciuto in auto, botte tra ubriachi nella notte sul lungo Po

Trova uno sconosciuto che dorme sulla sua auto, botte tra ubriachi sul lungo Po di Piacenza.

È accaduto nella notte del 25 agosto nel parcheggio in riva al fiume, al di sotto di via Nino Bixio.

Sul posto l’ambulanza del 118 e la polizia; un 25enne piacentino e un 37enne del Varesotto, sanzionati per ubriachezza molesta, ora rischiano una denuncia per lesioni.

Lo sconosciuto, a sua volta ubriaco, sorpreso a dormire sulla vettura del 25enne, ha riportato una prognosi ospedaliera di 21 giorni.

Una vicenda la cui dinamica è ancora al vaglio degli agenti delle volanti, che hanno raggiunto il teatro della violenta lite poco dopo le due.

Secondo quanto fin qui ricostruito, il 25enne piacentino, appena uscito da locale situato sul lungo Po, ha raggiunto il proprio fuoristrada (pare non fosse chiuso a chiave) posteggiato nel parcheggio adiacente; sul sedile anteriore ha quindi scoperto un intruso, un 26enne di origine marocchina, che si era assopito, probabilmente in seguito alla massiccia quantità di alcolici ingerita.

Un addetto alla sicurezza, mentre procedeva alla chiusura del locale, ha riferito agli operatori di aver visto il 25enne (a sua volta alterato dall’alcol) trascinare giù dall’auto l’indesiderato ospite, e poi iniziare a prenderlo a calci e pugni; a quel punto lo straniero si sarebbe risvegliato, rispondendo con un morso alla guancia del rivale.

Il “buttafuori” avrebbe quindi cercato di dividerli e di riportare la calma, ma a quel punto, sempre secondo il suo racconto, il piacentino avrebbe chiamato al cellulare un amico, il 37enne lombardo, chiedendogli di raggiungerlo perché gli era stata rubata l’auto.

Il 37enne (anch’egli ubriaco) e arrivato in supporto, si sarebbe quindi scagliato contro il marocchino, che avrebbe cercato di allontanarsi, fin quando l’arrivo delle forze dell’ordine non ha messo fine alla lite.

Nella confusione che è seguita si è fatto avanti anche un 27enne ucraino (estraneo in realtà alla vicenda), che ha creato disturbo, guadagnandosi una sanzione per ubriachezza molesta, contestata anche alla coppia di italiani.

Il 26enne è stato soccorso e condotto al pronto soccorso cittadino, dove ha trascorso la notte. L’aggressione gli è costata delle ferite giudicate guaribili in 21 giorni, mentre il proprietario del veicolo, che era stato colpito lievemente al viso, ha riportato una prognosi di un giorno.

Gli accertamenti volti a ricostruire l’episodio sono ancora in corso.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mario

    avrei una domanda:
    se trovo anche io un senzatetto che occupa la mia auto , e chiamo la polizia o i carabinieri, ci vengono a tirarmelo giù dalla macchina?
    oppure devo rinunciare alla macchina?