PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

L’8 e il 9 settembre rivive il Medioevo in Valdarda

Più informazioni su

L’8 e il 9 Settembre nel borgo di Castell’Arquato, in Val d’Arda, torna “Rivivi il Medioevo”, la manifestazione di rievocazione storica organizzata dalla Pro Loco del paese da più di 10 anni.

Per il 2018 a presentare l’evento ci sarà Daniele Lucca, già creativo e direttore artistico di varie manifestazioni ed eventi in giro per l’Italia, non mancheranno poi compagnie teatrali, di rievocazione e giullari di strada, tra riconferme e novità di alto livello.

Confermata a grande richiesta, dopo il successo dell’anno scorso, la compagnia dei FraStornati e come ogni anno non mancheranno I Lebbrosi, presenza consueta e abitudinaria fin dalle prime edizioni. Grande ritorno anche per i Frere Lumiere, che in un’edizione di qualche anno fa infiammarono il pubblico con giochi di fuoco sostenuti da ritmi tribali ed orientaleggianti e del suggestivo accampamento militare della Compagnia del Nibbio, per una riproduzione fedele della vita medievale condita da esposizioni di macchine da guerra, ad affascinare grandi e piccini.

Tra le novità del 2018 ci sono il Circo Equestre di Vigevano, che proporrà la sfida della giostra a cavallo, le esibizioni aeree del duo C’è chi C’ha e la musica medievale dei Furthark Music. Torneranno poi i Medieval Messenger, dalla lontana Lituania, e anche dal punto organizzativo ci saranno dei ritorni: la manifestazione tornerà nel suo luogo originario sul lungo Arda e il corteo dei figuranti non sarà più la sera di sabato ma la mattina della domenica.

Certezza infine sarà il Torneo Internazionale di Scherma Medievale, le oltre cinquanta bancarelle medievali, per entrare in clima anche con oggetti e vestiti, e i punti di ristoro a tema, per assaporare la cucina del tempo che fu.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.