PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Vigor Carpaneto riabbraccia il capitano Marco Fogliazza

La Vigor Carpaneto 1922 riabbraccia Marco Fogliazza, difensore centrale biancazzurro reduce da uno stop forzato per infortunio e che nella settimana in via di conclusione ha iniziato a lavorare a pieno regime con il gruppo guidato dal tecnico Stefano Rossini.

Il tutto alla vigilia dell’esordio stagionale ufficiale nel turno preliminare di Coppa Italia che vedrà i piacentini scendere in campo domani (domenica) alle 16 a Sant’Ambrogio di Valpolicella (Verona) a domicilio dell’Ambrosiana.

E’ lo stesso Fogliazza, al suo terzo anno alla Vigor, a fare il punto della situazione sul suo recupero. “A luglio – spiega – in occasione del Torneo della Montagna avevo subìto una lesione muscolare al retto femorale destro, con circa un mese di stop. Ben presto mi sono messo al lavoro in palestra per cercare di recuperare il prima possibile e poi è arrivato il momento del campo. A che punto sono? I miei compagni – sorride – hanno tre settimane di vantaggio, quindi è normale fare un po’ di fatica”.

Clinicamente a posto, in questi giorni per “Fox” inizia di fatto il recupero sportivo e della forma. “Ho sofferto un po’ – ammette – a star fuori in queste settimane dove la squadra lavorava a pieno regime. Ho visto un buon gruppo, con i nuovi che si sono mostrati subito disponibili e si è formata una buona chimica, poi bisognerà vedere in campo a livello di squadra. Di certo è una rosa competitiva per la categoria”.

DIFESA AI RAGGI “X” CON MATTEO ABBATE – Fogliazza è uno dei perni del reparto difensivo della Vigor Carpaneto 1922, che contempla anche Samuele Barba, Federico Baschirotto, Ilario Furlotti, Matteo Rossini, Carlo Alberto Tosi e Davide Zuccolini, senza contare altre possibili soluzioni soprattutto sui binari esterni bassi. Chi di difesa se ne intende è Matteo Abbate, vice di Stefano Rossini e con una brillante carriera da calciatore proprio nel ruolo. A lui, dunque, facciamo analizzare il reparto arretrato della Vigor, con una doverosa premessa: la fase difensiva deve coinvolgere tutti i calciatori.

“Il reparto difensivo – spiega Abbate – è molto ben assortito, con buonissime doti individuali e caratteristiche diverse. Siamo messi molto bene, con giocatori molto validi per la categoria che cercheremo di far migliorare ulteriormente per farli diventare di primissima fascia. Dal punto di vista fisico-atletico siamo messi molto bene, ma non è questo ciò che spicca di più, perché anche chi è più prestante ha anche qualità nel palleggio. Queste sono considerazioni, poi sarà il campo a parlare”.

Nelle foto Guerra, il capitano Marco Fogliazza e il vice allenatore Matteo Abbate (Vigor Carpaneto 1922)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.