PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Palermo, parla anche piacentino la biblioteca sociale dedicata a Nino e Ida Agostino

Verrà inaugurata sabato 4 agosto (ore 18) in via Sgarlata n.22 a Palermo la Biblioteca sociale intitolata a Nino Agostino e Ida Castelluccio, assassinati da un gruppo di sicari il 5 agosto 1989.

L’Associazione 100×100 in Movimento realizza così un sogno che coltivava da anni, reso possibile anche dall’impegno di tanti piacentini e grazie alle loro donazioni. Il Comune di Rottofreno ha inoltre donato 300 testi per ragazzi, che potranno finalmente essere esposti e resi fruibili nella biblioteca sociale di Palermo, sede di rappresentanza di 100×100 in Movimento.

“Una biblioteca multimediale – spiega l’associazione -, un presidio di legalità, usufruibile sia da grandi che da bambini, con un catalogo di testi tematici, con particolare riguardo alle mafie, alla storia e all’arte, libri per ragazzi e la collezione di fumetti di Tex, che Nino Agostino amava. Un luogo di incontro, di scambio culturale, di promozione del cambiamento. E di memoria attiva e partecipata”.

“Non vogliamo si dimentichi ciò che accadde il 5 agosto 1989, quando spararono su Nino e Ida, a Villagrazia di Carini, sotto gli occhi del papà di Nino, Vincenzo, che vide morire il proprio figlio fra le sue braccia. Per Nino e Ida, appena sposati ed in attesa di un bimbo, stiamo ancora aspettando verità e giustizia”.

“Ecco perché in un quartiere dove l’abbandono scolastico è molto presente e dove storicamente Cosa nostra ha trovato linfa vitale per il suo esercito, riteniamo fondamentale la presenza di un’alternativa credibile come questa. Sabato 4 cercheremo faremo una diretta dell’inaugurazione sulla nostra pagina facebook“.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.