PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

In pizzeria con la figlioletta, esce per “passare” la coca a un automobilista

In pizzeria con la figlioletta a Piacenza, esce in strada per “passare” la cocaina ad un automobilista, ma viene sorpreso dai carabinieri della Levante.

Agli arresti mercoledì 22 agosto è finito un 47enne piacentino, nullafacente e incensurato, che ora deve comparire in tribunale per rispondere dell’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio nel processo per direttissima.

carabinieri stazione levante

Un intervento particolarmente delicato, dato che l’uomo in quel momento si trovava con la piccola, che è stata subito assistita e rassicurata dagli operatori. Solo quando è stata consegnata alla madre, avvertita dagli stessi carabinieri, si è proceduto ad eseguire l’arresto e a condurre il padre in caserma.

Il fatto è accaduto intorno all’ora di pranzo, nella zona cittadina di via Emilia Pavese. I militari della Levante, in borghese, stavano compiendo un servizio volto a contrastare il consumo di droga, quando hanno notato il 47enne, soggetto ritenuto sospetto.

Lo hanno quindi tenuto d’occhio mentre si recava in un ristorante con la bimba, per poi vederlo poco dopo lasciare temporaneamente il tavolo e raggiungere la strada, dove nel frattempo si era fermata una Audi, con al volante un 42enne piacentino.

Tra i due è avvenuto un rapido scambio e a quel punto le forze dell’ordine sono intervenute. I carabinieri hanno giocato e scherzato con la figlia, rimasta nella pizzeria, fin quando la madre non è venuta a prenderla.

Poi hanno perquisito il presunto pusher, trovato con 700 euro in contanti e due dosi di cocaina. Un’altra dose invece è stata rinvenuta addosso all’acquirente.

Il controllo si è esteso all’abitazione del 47enne, dove  sono spuntati altri 8 grammi di cocaina in un unico sasso (ancora da tagliare), tre bilancini di precisione e materiale per confezionare le dosi.

Elementi finiti sotto sequestro e che hanno condotto all’arresto dell’uomo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da AMX

    Sarebbe bello pubblicare nome e cognome del “piacentino” in oggetto 🙂