PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Preparazione portieri, Cavi: “La Vigor Carpaneto è in mani sicure”

Si avvicina il momento della prima sfida ufficiale della stagione (domenica a Sant’Ambrogio di Valpolicella contro l’Ambrosiana nel turno preliminare di Coppa Italia di serie D) ed entra dunque sempre più nel vivo l’avventura della Vigor Carpaneto 1922, al suo secondo anno in serie D. In attesa di conoscere gironi e calendari, iniziamo ad andare alla scoperta della rosa affidata nuovamente a mister Stefano Rossini dopo la salvezza diretta della scorsa annata.

Lo faremo suddividendo le presentazioni per reparti, partendo dal parco degli estremi difensori, allenati dal preparatore dei portieri Francesco Cavi e che contempla il confermato Alessandro Terzi (classe 1998), il nuovo arrivato Alessandro Vagge (1996, dal Fiorenzuola) e il giovane Davide Colonna (2000), aggregato per il raduno della prima squadra e che durante l’anno sarà il portiere della Juniores nazionale.

“Innanzitutto – afferma Cavi – ringraziamo Simone Mercuri e Andrea Errera che hanno difeso i pali della Vigor nella scorsa stagione e hanno dato un contributo importante alla salvezza. Per la nuova avventura, la società ha tenuto un portiere valido come Terzi nonostante le numerose offerte ricevute e al contempo ha puntato su un estremo difensore che è una sicurezza per la categoria come Vagge, non lasciandoselo scappare quando il Fiorenzuola lo ha lasciato libero. Per me sono due titolari in relazione alla categoria”. Quindi li analizza ai “raggi x”. “Hanno punti in comune e differenze fisiologiche: entrambi sanno giocare molto bene con i piedi e sanno tenere la partita a livello mentale. Come caratteristiche, Terzi è un portiere più elastico, mentre Vagge è un estremo difensore più di forza. Non dimentichiamoci del giovane Davide Colonna, che è stato eccezionale in ritiro e che durante l’anno difenderà i pali della Juniores nazionale al sabato, venendo poi aggregato alla domenica alla prima squadra”.

Come sta procedendo il lavoro specifico con i tre portieri della Vigor? “In questo mese di lavoro (il Carpaneto ha iniziato a sudare proprio il 22 luglio, ndc) la preparazione è andata avanti bene, senza intoppi, con risposte positive da ognuno dei tre portieri. Dobbiamo cercare di gestire al meglio un patrimonio della società”.

Ci sono gerarchie delineate? “Sono sicuro che ci sia spazio per entrambi (Terzi e Vagge) nel corso della stagione; lavorano in armonia, essere amici e umili aiuta”.

In foto il preparatore dei portieri Francesco Cavi (Vigor Carpaneto 1922) a colloquio con i tre estremi difensori biancazzurri 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.