PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Arnesi da scasso e carta rubata, due sono irregolari e uno doveva essere in carcere

In auto arnesi da scasso e una carta di credito rubata, due sono irregolari e il terzo doveva essere in carcere, dove è stato poi condotto dalla polizia di Piacenza.

È l’esito di un controllo eseguito dalle volanti nella giornata di venerdì 7 settembre nel quartiere Roma, nelle ultime settimane teatro dei servizi straordinari disposti dalla Questura, volti a prevenire e contrastare criminalità e degrado.

La Bmw con a bordo i tre albanesi, di 40, 27 e 25 anni, è stata fermata dalla pattuglia all’angolo tra via Alberoni e via Primogenita. L’agitazione manifestata dai viaggiatori è stata giustificata dal ritrovamento nella vettura di vari attrezzi da scasso (nella foto).

BNel borsello del 27enne, alla guida della Bmw ma sprovvisto di patente, c’era anche una carta di credito intestata a una cittadina di Chioggia, che ne aveva denunciato il furto nel maggio scorso a Milano.
Nel corso del controllo è emerso che i due giovani erano già stati respinti alle frontiere per inammissibilità nel territorio Schengen, poiché non avevano dimostrato di avere i fondi necessari per essere autosufficienti in Italia.

Il 40enne invece ha dichiarato di aver moglie a Milano e di essere entrato nel territorio passando per l’Ungheria, un tragitto sospetto che ha spinto gli agenti ad approfondire gli accertamenti in viale Malta. A carico dello straniero sono spuntati ben 20 alias, dei quali uno doveva rispondere di un’ordinanza custodia cautelare in carcere, emessa nel 2014 dal Gip di Bologna per un furto in appartamento.

Non solo; lo stesso nominativo era gravato anche da un ordine di esecuzione pena, pari a 9 mesi, emesso dalla Procura di Venezia per reati contro l’immigrazione clandestina, dopo che l’uomo era stato sorpreso più volte illegalmente sul territorio nazionale.

Tutti e tre gli stranieri sono stati denunciati per porto di arnesi atti allo scasso (il 27enne anche per ricettazione, oltre alla sanzione per guida senza patente). I due giovani hanno ricevuto un ordine di allontanamento entro sette giorni dall’Italia, mentre il 40enne è stato accompagnato alle Novate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.