PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bakery sconfitta al fotofinish da Mantova nella finalina del memorial Bertolazzi

Più informazioni su

Bakery Piacenza 91 – 92 Stings Mantova (21-17; 47-35; 59-59; 78-78)

Piacenza: Castelli 14, Liberati 10, Green 26, Perego 4, Cassar, Guerra , Pederzini 12, Crosariol 5, Pastore 12, Fraser 8, Bracchi, Buffo . All. Coppeta

Mantova: Guerra, Vencato 7, Morse 10, Poggi, Raspino 7, Visconti, Ferrara 9, Ghersetti 17, Maspero 3, Warren 28, Cucci 11, . All. Seravalli

Settimo e terzultimo scrimmage del precampionato biancorosso che finisce con una sconfitta al fotofinish contro gli Stings Mantova, formazione di serie A2, girone est (lo stesso dei biancorossi).

In una partita fatta di grandi parziali presi e dati, i biancorossi hanno tantissime reazioni di carattere e in più occasioni tornano sotto a Mantova. Solamente due bombe di un grandissimo Warren nell’overtime, portano il successo in Lombardia.

Finalina di consolazione che parte nel segno di Riccardo Castelli, scelto in quintetto insieme a Green, Pederzini, Pastore e Fraser. Il nuovo arrivo, in maglia #0, di casa Bakery stampa subito 5 punti. Mantova fa intendere di non voler restare indietro e, con Morse e Ghersetti ribalta prontamente lo svantaggio. I biancorossi tornano avanti di un solo punticino con Fraser e, dopo la contro reazione degli Stings con il conseguente timeout di Coppeta, Pederzini manda in archivio il periodo con 5 pts filati.

Il secondo quarto inizia a ritmi contenuti grazie ai primi aggiustamenti difensivi dei coach. Mantova prova a sgasare, ma i biancorossi prima Crosariol e dopo con Castelli (10 pts a metà), rimangono aggrappati al punteggio. Al 16’ dopo svariati tentativi i lombardi decidono di andarsene. I problemi di falli della Bakery, misti a troppe palle perse ed a una maggiore intensità della truppa di Seravalli costruiscono il +14, che diventa +12 alla sirena del 20’.

Esce lanciata dagli spogliatoi la Bakery con un 12-5 di parziale firmato dagli eroi della passata stagione: Pederzini e Perego (5 & 4 pts). Il tabellone recita 52-47 a favore degli Stings, ma con Piacenza pienamente in corsa. Il resto del periodo è una escalation biancorossa con dapprima il -4, poi il -2 e, infine, la parità a quota 59 che chiude un maxi parziale da 24-12.

Gli Stings scottati dal rientro Bakery partono forte con un devastante 8-0 di parziale. Marques Green si carica tutta Piacenza in spalla e, con 13 punti nel solo 4° periodo, guida i suoi ad una guerra punto a punto contro Ghersetti che tira il gruppo Mantova. Il finale al cardiopalma dice che sono necessari 5 minuti extra. Nell’overtime esce la stanchezza di entrambe. Green e Pastore bombardano e costruiscono mattoncino dopo mattoncino il nuovo +5 sull’86-91, ma Warren con due bombe proietta Mantova alla vittoria per 91-92.

Prossimi appuntamenti biancorossi: mercoledì 26 settembre, in trasferta, contro gli Stings Mantova, alle ore 18:00.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.