PiacenzaSera.it -  Notizie in tempo reale, news a Piacenza, cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball, a Settimo Torinese l’Euroacque resta al palo

Più informazioni su

La ripresa del campionato non dice bene all’Euroacque Piacenza costretta a tornare a mani vuote da Settimo Torinese.

I piemontesi hanno infatti la meglio due volte sui biancorossi ( 12-6 e 6-5) assicurandosi così la matematica promozione in A2. Per Piacenza due prove onorevoli dalle quali si poteva certamente ottenere di più.

I risultati favorevoli della giornata lasciano immutate le possibilità della squadra di Nieves di correre il terzo posto nel girone.

GARA1 – Al mattino l’Euroacque pagava l’inconsistenza offensiva, almeno per metà gara, ed una sciagurata quinta difesa che fruttava ai padroni di casa sei punti decisivi. Senza questo pesante passivo, o bene o male, i piacentini erano riusciti a restare in partita nonostante che per cinque attacchi fosse stato il solo Molina a dare segni di vita con un singolo al 2° ed un fuoricampo da 2 punti al 5°.

Le troppe basi per ball di Peluso facevano del match dei biancorossi una corsa ad handicap, e quando al 6° anche qualche altra mazza si svegliava (doppio di Minoia, singolo di Cetti e triplo di Hatma) era ormai troppo tardi. Il rilievo Macak era accolto con un fuoricampo e la piccola rimonta da 7-2 a 7-4 era ben presto vanificata da altre segnature piemontesi. L’Euroacque non sprofondava ma purtroppo doveva rassegnarsi alla sconfitta.

GARA2 –
Nella seconda partita il Piacenza non lamenta svarioni rilevanti, resta a lungo in partita ma sciupa tutto al penultimo inning. Quasi si riesce anche ad annullare il passivo di 3-1 maturato al 1° inning arrivando sul 5-4 al 5° grazie ai singoli di Henriquez, Cetti, Calderon e Perez.

Quando all’8′ il doppio di Henriquez batte a casa il pareggio le cose sembrano mettersi al meglio ma purtroppo i padroni di casa rispondono per le rime al cambio campo condannando i biancorossi allo stop col minimo scarto.

Nel complesso una sconfitta non del tutto meritata, con forse Settimo premiato oltre i suoi meriti. Meritevoli le prove dei due pitcher Sanna e Rossi.

GARA1

PIACENZA 0-0-0-0-2-2-0-2-0 6 SETTIMO 0-1-0-0-6-2-0-3-R 12

Formazione: Henriquez ss, Cetti ec, Capra 1b, Hatma ric, Calderon es, Perez 2b, Molina dh, Pinoia ed (Bosi), Minoia 3b. Lanciatori: Peluso ( rl4 bv1 bb8 k2 pgl4), Macak (rl4 bv10 bb1 k0 pgl6).

GARA2

PIACENZA 1-0-0-0-3-0-0-1-0 5 SETTIMO 3-0-0-0-2-0-0-1-R 6

Formazione: Henriquez ss, Cetti ec, Capra 1b, Hatma ric, Calderon 1b/3b, Perez dh, Molina ed, Agosti 2b (Imberti es), Minoia 3b/2b. Lanciatori: Sanna L. (rl5 bv6 bb3 k2 pgl5).

ALTRI RISULTATI: Oltretorrente-Vercelli 2-0 (8-5; 7-3), Milano-Avigliana 0-2 (4-10; 6-7), Reggio Emilia-Junior 1-0 (15-1; rinv.), Poviglio-Crocetta 1-1 (4-5; 5-3).

CLASSIFICA: Oltretorrente 781 (32-25-7), Settimo 750 (32-24-8), Crocetta 594 (32-19-13), Junior e Piacenza 516 (31-16-15), Milano 469 (32-15-17), Reggio Emilia 452 (31-14-17), Vercelli 344 (32-11-21), Avigliana 232 (31-10-21), Poviglio 250 (32-8-24).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.